menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola media Linguitti

La scuola media Linguitti

Giffoni: 2 milioni di euro per l'efficienza energetica di edifici pubblici

Saranno 3 gli edifici pubblici di Giffoni Valle Piana sui quali verranno realizzati moderni impianti fotovoltaici: la sede comunale di via Vignadonica, la scuola per l'infanzia della frazione di Santa Caterina e la scuola media Linguitti

Saranno 3 gli edifici pubblici di Giffoni Valle Piana sui quali verranno realizzati moderni impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica: la sede comunale di via Vignadonica, la scuola per l'infanzia della frazione di Santa Caterina e la scuola media Linguitti. Il progetto Interventi di efficientamento energetico degli immobili comunali, redatto dall'ufficio tecnico del comune, infatti, è stato finanziato per circa 2 milioni di euro dalla Regione Campania attraverso i fondi Fers.Il finanziamento servirà, oltre che per l'installazione dei pannelli fotovoltaici, anche per effettuare importanti lavori di riduzione della dispersione termica degli edifici in questione. Sui tetti della sede municipale e della scuola Linguitti, infatti, saranno realizzati anche dei cappotti esterni che fungeranno da isolante termico.

"Si tratta di un intervento previsto nel Piano Energetico Comunale che, due anni fa, abbiamo scelto di dotarci per migliorare l’efficientamento energetico delle nostre strutture e del nostro territorio - dichiara Paolo Russomando, sindaco di Giffoni Valle Piana - Questo intervento è frutto dell’impegno del personale dell’ufficio tecnico e del consigliere comunale Giovanni Giannattasio, che ha seguito l’intero iter del procedimento fino al finanziamento. Alla scuola Linguiti, secondo il progetto tecnico, è prevista una stazione di servizio di biciclette pubbliche bike sharing con dieci biciclette a servizio della collettività e dei turisti. La Città di Giffoni - conclude il primo cittadino - si è posta l’obiettivo di raggiungere gli standard europei per la qualità della vita con la realizzazione anche della sua prima stazione di bike sharing e, nel tempo, di una smart city per favorire i collegamenti dei cittadini e dei turisti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento