menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cava, Eboli e Scafati si sfidano per la raccolta differenziata: 25 mila euro al campione

Sette i Comuni della Campania che prendono parte alla gara indetta da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica che torna nel nostro territorio con le “Cartoniadi”, il campionato della raccolta differenziata

Venticinquemila euro per il “Campione di riciclo”. Sette i Comuni della Campania che prendono parte alla gara indetta da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica che torna nel nostro territorio con le “Cartoniadi”, il campionato della raccolta differenziata di carta e cartone. Dal 1° al 30 aprile, saranno Afragola, Aversa, Cava de’ Tirreni, Eboli, Frattamaggiore, Mugnano di Napoli e Scafati a contendersi il titolo di “Campione del Riciclo”.

L’iniziativa si svolge sotto il patrocinio della Regione Campania e coinvolgerà gli oltre 330.000 abitanti dei 7 Comuni in una gara per migliorare in quantità e qualità i propri risultati di raccolta differenziata di carta e cartone. Sarà premiato con 25.000 euro il Comune che, al termine del mese di aprile, avrà incrementato maggiormente la propria raccolta rispetto a se stesso – quindi non rispetto agli altri comuni in gara – con riferimento ai dati medi di raccolta del periodo aprile-luglio 2013. Il montepremi messo in palio da Comieco dovrà essere destinato alla realizzazione di progetti e servizi volti al miglioramento della città come, ad esempio, la fornitura di attrezzature per le scuole, la sistemazione di aree pubbliche, in modo da restituire simbolicamente ai cittadini un riconoscimento concreto per il loro senso civico e per l’impegno dimostrato per far vincere il proprio Comune.

“Le Cartoniadi tornano in Campania dopo l’edizione di fine 2013 nella provincia di Napoli che ha registrato un incremento medio della raccolta pari al 12%. Questo risultato è indice delle grandi potenzialità della Regione e di un territorio che, quando stimolato, può migliorare di molto le proprie performance - ha detto dichiarato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco - Nel 2012 la Campania ha raggiunto un risultato medio di raccolta di carta e cartone di poco superiore alla media dell’area Sud, con 28 kg per abitante contro 26 kg, a fronte di corrispettivi erogati dal Consorzio ai Comuni della Regione per oltre 6,5 milioni di euro”. Intanto, il sindaco di Eboli Martino Melchionda: “Siamo uno dei sei comuni selezionati in Campania per partecipare a tale concorso. La nostra partecipazione è il giusto riconoscimento ai buoni risultati raggiunti lo scorso anno per quanto riguarda l’incremento della raccolta di carta e cartone. Grazie alle modifiche al sistema di raccolta, infatti, la quantità e la qualità di tale materiale avviata al riciclo è aumentata in maniera considerevole. Ora ci aspetta una nuova sfida, che chiede l’impegno da parte di tutti i cittadini, per dimostrare ancora una volta di essere tra i comuni più virtuosi, in materia di differenziata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento