rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
life Pellezzano

Pellezzano comune riciclone per carta e cartone

L'amministrazione guidata da Carmine Citro ha ottenuto il riconoscimento dal Comieco, nell'ambito del premio Comuni ricicloni 2013

Pellezzano comune riciclone: il comune a ridosso tra Salerno e la valle dell'Irno è stato infatti premiato, insieme ad altri 11 comuni del Sud Italia, per i risultati ottenuti nella raccolta differenziata di carta e cartone. Migliora inoltre il dato generale relativo alla raccolta differenziata dei rifiuti. Il premio è stato consegnato dal Comieco, il consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica, nell'ambito del Premio Comuni ricicloni 2013 svoltosi a Roma.

All’interno del Club Comuni Ecocampioni della Campania, l'amministrazione comunale di Pellezzano insieme ad altre 12 amministrazioni, ha collaborato attivamente con la cartiera Cartesar e la cartotecnica Sabox, portando a conclusione l'ambizioso progetto di chiudere il ciclo del riciclo all’interno della regione Campania: il rifiuto raccolto dai comuni è stato conferito alla cartiera e trasformato poi dall’azienda di packaging per ricavarne gli arredi degli allestimenti della tappa dell’America’s Cup che si è tenuta a Napoli nel mese di aprile di quest’anno.

"Premiato il nostro incessante lavoro, ma soprattutto la collaborazione dei cittadini che hanno risposto al nostro appello - ha dichiarato il sindaco Carmine Citro - Un particolare ringraziamento va alla Cartesar, nella persona del suo amministratore Felice De Iulis, che rappresenta l'eccellenza nel campo dell'industria del riciclo e trasformazione di carta e cartone. La presenza di questa azienda nel territorio comunale di Pellezzano è per noi motivo di orgoglio, nonché sprone ad aumentare sempre più la raccolta della carta". Pellezzano è inoltre tornato al 50% di raccolta differenziata, come riferito dall'osservatorio provinciale dei rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellezzano comune riciclone per carta e cartone

SalernoToday è in caricamento