rotate-mobile
life

Raccolta differenziata: Salerno cala al 64,21%, i dati dell'Osservatorio

A svelare i dati, il dossier dell’Osservatorio regionale rifiuti, come riportato da La Città

Per diversi anni è stata orgoglio del Sud ed invece, adesso, Salerno fa dietrofront: la differenziata in città scende al 64,21%, addirittura sotto la media nazionale del 65%. Sale, intanto, la provincia dell’1,8%, come anche la Campania che avanza del 2,8%. A svelare i dati, il dossier dell’Osservatorio regionale rifiuti, come riportato da La Città. 

Il dato, comunque, resta confortante rispetto alla media meridionale. L'anno scorso Salerno Pulita ha raccolto quasi 38.600 tonnellate di rifiuti selezionati, molto meno del 2012 (44.290): le 5.700 tonnellate in meno costituiscono una percentuale del 13%. Tantissimo. Anche perché la produzione di rifiuti continua a calare, con un processo virtuoso questo sì ininterrotto della differenziata salernitana: nel 2013 abbiamo creato una “montagna” di oltre 60mila tonnellate, con una contrazione del 7% abbastanza vistosa, si legge sul quotidiano.Dati, insomma, per nulla rincoraggianti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata: Salerno cala al 64,21%, i dati dell'Osservatorio

SalernoToday è in caricamento