menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'orto

L'orto

Sarno, inaugurato un orto botanico didattico in un terreno confiscato alla Camorra

Un percorso naturalistico, un laghetto artificiale, due serre didattiche e coltivazioni di prodotti tipici dell’Agro-Nocerino Sarnese attendono i visitatori all'interno dell'orto botanico didattico

A Sarno nasce un orto botanico didattico in un terreno confiscato alla camorra. L'inaugurazione della struttura si è tenuta questa mattina, in via Sarno Palma, in località La Marmora. Il progetto nasce su iniziativa dell'associazione Porta Aperta Onlus e del Comune, firmatari di un protocollo di intesa per il riutilizzo a uso sociale di beni confiscati alla criminalità organizzata.

L'Associazione Porta Aperta ha ricevuto in affidamento dal Comune di Sarno il terreno per realizzare l'orto botanico didattico che sarà aperto a tutte le scuole della regione Campania. Il bene è stato rivitalizzato grazie al “Progetto Oasi”, finanziato nell’ambito del Piano Azione Coesione “Giovani no profit” dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Gioventù e Servizio Civile Nazionale. Un percorso naturalistico, un laghetto artificiale, due serre didattiche  e coltivazioni di prodotti tipici dell’Agro-Nocerino Sarnese attendono i visitatori all'interno dell'orto botanico didattico che accoglierà gratuitamente  su prenotazione scuole di ogni ordine e grado, gruppi di cittadini, associazioni e famiglie. Tanta curiosità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento