menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
"In Armonia con l'ambiente", sabato 15 ottobre, Parco Archeologico di Pontecagnano

"In Armonia con l'ambiente", sabato 15 ottobre, Parco Archeologico di Pontecagnano

Pontecagnano, pollice verde al Parco Archeologico: 15 incontri "In armonia con l'ambiente"

Il progetto è promosso dal Circolo Legambiente “Occhi Verdi” e prevede 20 ore di formazione e laboratori teorico pratici, a partire da sabato 15 ottobre dalle ore 10 alle 12

Dal 15 ottobre, al Parco Eco-Archeologico di Pontecagnano, parte il progetto “In armonia con l’ambiente”: dieci incontri gratuiti di formazione, da due ore ciascuno, su agricoltura e alimentazione. L'iniziativa è promossa dal Circolo Legambiente “Occhi Verdi” con il supporto del Sodalis, Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Salerno e rientra nel bando “Progettazione sociale 2014”. Gli incontri, a partecipazione gratuita, riservati non solo ai soci ma anche ai fruitori del Parco, prevedono 20 ore di formazione, laboratori teorico-pratici dedicati ad argomenti di agricoltura e alimentazione naturale. La prima lezione si terrà sabato 15 ottobre, dalle 10 alle 12 e sarà d’introduzione sulla Dieta Mediterranea. Gli altri incontri si terranno sempre di sabato mattina, alla stessa ora, e affronteranno i seguenti temi: introduzione all’agricoltura tradizionale, riconoscimento delle caratteristiche del terreno, i semi e le consociazioni, le piante e i rimedi naturali per curarle e fertilizzarle, la stagionalità in cucina e le proprietà nutrizionali dei frutti di stagione, come curarsi con la cucina naturale e i benefici dell’alimentazione biologica.

I laboratori saranno tenuti da esperti del settore e da volontari di Legambiente che, ogni giorno, lavorano nella splendida cornice del Parco Eco-Archeologico di Pontecagnano per diffondere comportamenti consapevoli, rispettosi dell’ambiente. Il Parco, che si estende su 22 ettari, conserva e custodisce al proprio interno i resti dell’antica Amina, ultimo avamposto etrusco dell’Italia Meridionale. Fiore all'occhiello sono anche gli orti urbani, 75 lotti di terreno assegnati a cittadini in pensione, a giovani, a famiglie, coltivati secondo i dettami dell’agricoltura biologica e tradizione. C'è anche una biblioteca all’aria aperta, “La tana di Sofia”. Per informazioni, è possibile consultare il sito internet www.legambienteocchiverdi.org oppure telefonare al numero 089383202

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento