Meteo

Bomba d'acqua e disagi a Salerno, prorogata l'allerta meteo

La Protezione Civile ha prorogato l'allerta alle 12 di domani su tutta la Campania (esclusa Alta irpinia e Sannio). A partire dalle 18 di oggi, il maltempo sarà esteso anche alla zona 2 (Alto Volturno e Matese)

Fotoreporter Guglielmo Gambardella

Allagamenti e disagi, a Salerno, per le improvvise bombe d’acqua che stanno interessando l'intero territorio. Persiste l’allerta gialla, dunque, con tutte le conseguenze negative sulla viabilità e non solo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La proroga

La Protezione Civile, intanto, ha prorogato l'allerta alle 12 di domani su tutta la Campania (esclusa Alta irpinia e Sannio). A partire dalle 18 di oggi, il maltempo sarà esteso anche alla zona 2 (Alto Volturno e Matese). Il livello di allerta resta Giallo.

Il bollettino della Protezione Civile

Da questa sera si prevede un ulteriore allargamento delle precipitazioni, che potranno verificarsi in più punti del territorio e avere anche carattere di rovescio o temporale ed essere anche intense. Sono possibili raffiche di vento nei temporali. L'unica zona non inclusa nell'avviso è la 4 (Alta irpinia e Sannio). I possibili rischi riguardano "Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc); caduta massi in più punti del territorio; Fenomeni franosi superficiali legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, in bacini di dimensioni limitate per effetto della saturazione dei suoli".

Proprio a quest'ultimo aspetto, quello dell'accumulo di acqua nei terreni dovuto alle scorse precipitazioni, i tecnici invitano a prestare la massima attenzione anche in assenza di nuove piogge. La Protezione civile raccomanda alle Autorità competenti di mantenere attive o porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi sia in ordine al dissesto idrogeologico che alle sollecitazioni dei venti e del mare. Si raccomada altresì di prestare attenzione alle comunicazioni ufficiali diramate dalla Sala Operativa e dal centro Funzionale.

Sintesi delle zone interessate dall'allerta Gialla


- attualmente in essere e valida fino alle 18: 1 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana), 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini), 5 (Tusciano e Alto Sele), 6 (Piana del Sele e Alto Cilento), 7 (Tanagro) 8 (Basso Cilento)

- dalle 18 di oggi alle 12 di domani: 1 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana), 2 (Alto Volturno e Matese), 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini), 5 (Tusciano e Alto Sele), 6 (Piana del Sele e Alto Cilento), 7 (Tanagro) 8 (Basso Cilento)

Video di Guglielmo Gambardella
 

Allegati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba d'acqua e disagi a Salerno, prorogata l'allerta meteo

SalernoToday è in caricamento