Maltempo in Campania: allerta meteo di colore Arancione, le previsioni

L'avviso vale a partire dalle 6 di domani mattina e fino alle 6 di sabato mattina, sull'intero territorio regionale ad esclusione della zona 4 (Alta Irpinia e Sannio). Ecco anche le previsioni di Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com

Maltempo all'orizzonte, in Campania. La Protezione civile ha emanato un avviso di allerta meteo per piogge e temporali con criticità idrogeologica di colore Arancione, a partire dalle 6 di domani mattina e fino alle 6 di sabato mattina, sull'intero territorio regionale ad esclusione della zona 4 (Alta Irpinia e Sannio), dove il livello di allerta è di colore Giallo. Previste, dunque, "precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, localmente di forte intensità. Venti occidentali tendenti a divenire forti nel corso della giornata con raffiche nei temporali. Mare tendente a divenire agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte".

I rischi

-Instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango;

- Significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione;

- Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;

- Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti);

- Scorrimento superficiale delle acque nelle strade e possibili fenomeni di rigurgito delle acque piovane con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse;

- Possibili cadute massi in più punti del territorio;

-Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, a causa degli effetti indotti dagli incendi boschivi verificatisi sul territorio regionale.    

Nella sola zona 4, dove l'allerta è di colore Giallo le precipitazioni saranno sparse, anche a carattere di rovescio e temporale, localmente di moderata intensità. I venti saranno occidentali tendenti a divenire forti nel corso della giornata con raffiche nei temporali. Tra i rischi, dunque, allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno e innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc); Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, a causa degli effetti indotti dagli incendi boschivi verificatisi sul territorio regionale.    

L'appello della Protezione Civile

Si invita a garantire i controllo e la corretta tenuta delle opere di drenaggio urbano e/o smaltimento delle acque verificando che siano in idoneo stato di pulizia e sgombre da materiale ostacolante il deflusso delle acque. Stessa attenzione va posta alle caditoie, cunette, tombini.

 Si raccomanda dunque agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi in ordine ai fenomeni connessi al dissesto idrogeologico nonché alla verifica della corretta tenuta delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso.


FORTE PERTURBAZIONE IN ARRIVO – Le previsioni di 3bmeteo.com

“Nelle prossime ore ci attendiamo un netto cambiamento delle condizioni meteo-climatiche sull’Italia, per una intensa perturbazione in discesa dal Nord Europa e alimentata da aria fredda groenlandese” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che avverte – “in arrivo rovesci e temporali anche di forte intensità nelle prossime ore con inizialmente un maggiore coinvolgimento del Centronord. Saranno possibili nubifragi con picchi di oltre 100mm su Alpi, Prealpi, pedemontane del Nord, Liguria specie di levante, alta Toscana. Forti temporali aggrediranno poi il versante tirrenico venerdì, estendendosi a quello adriatico, con fenomeni anche intensi tra Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo e sulla Sardegna. Al Sud il grosso del maltempo è atteso dalla serata di venerdì con temporali a partire da Campania e Molise. Le temperature saranno in netto calo a partire dal Nord con ritorno della neve sulle Alpi fin verso i 1100-1500m a fine giornata”

NEL WEEKEND CICLONE SULL’ITALIA

“Questa perturbazione darà vita a una circolazione ciclonica sul cuore dell’Italia nel corso del weekend” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “con nuovi rovesci e temporali sparsi, specie domenica e al Centrosud. Il Nord sarà questa volta più ai margini con maggiori aperture, salvo piogge sull’Emilia Romagna e occasionalmente anche su Liguria e alto Adriatico. Le temperature saranno in generale netto calo con ingresso dell’aria fredda groenlandese, tanto che tornerà la neve anche sull’Appennino centro-settentrionale fin verso i 1300-1600m,ma a tratti addirittura al di sotto su quello emiliano. Fiocchi di neve interesseranno inoltre ancora le Alpi di confine fin verso i 1000-1300m. Le minime notturne in pianura potranno scendere anche sotto i 10°C in pianura al Centronord. Insomma l’autunno farà davvero sul serio” 

BURRASCHE DI VENTO, RAFFICHE OLTRE 100KM/H

“Attenzione anche al vento, che soffierà forte ora di Scirocco e Libeccio, ora di Ponente e Maestrale con bora a tratti sull’alto Adriatico. Sabato la giornata peggiore quando sono previste raffiche di Maestrale anche di oltre 80-90km/h su Tirreno e Sicilia, fino a oltre 100km/h in Sardegna, con mare grosso, onde di oltre 4-5 metri e violente mareggiate sulle tratte esposte. Saranno possibili danni, disagi e difficoltà nei collegamenti marittimi. Forte vento anche in montagna con raffiche di oltre 90-100km/h su Alpi e Appennino in quota. Prestare attenzione!” – concludono da 3bmeteo.com
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento