Esami per il conseguimento della patente, riprendono le attività all'autoscuola "New Salerno"

Tra le prime in Italia a riprendere le singole attività, a partire dagli esami in formato quiz che partono oggi. La provincia di Salerno divisa per macro aree per evitare assembramenti. Domani toccherà all'Agro e alla Valle dell'Irno

Con il ritorno ad una parziale normalità, a fronte dell'emergenza da Covid-19, riprendono anche gli esami alla Motorizzazione. Tra le prime in Italia a tornare in piena attività c'è l'autoscuola "New Salerno", in via Traversa Pasquale Naddeo, che nella giornata di oggi ha ripreso gli esami per il conseguimento della patente. Si comincia con i quiz, poi toccherà alla pratica, nei giorni successivi. Presso l'autoscuola è possibile conseguire oltre alle patenti A-B-C-D-E-K, seguire anche corsi per patenti nautiche entro e oltre le 12 miglia, rinnovare patenti e duplicati per converssione, corsi di coc e rinnovi, corsi per consulente adr e rinnovi, corsi per responsabile tecnico trasporto merci e passeggeri, corsi per insegnanti di scuola guida e istruttori e infine, corsi per la sicurezza D. Lgs. 81/08

Le modalità

Nella giornata di oggi sono partite ufficialmente buona parte delle autoscuole della Provincia, ma quella di Salerno è tra le prime ad aver utilizzato un sistema per evitare assembramenti tra le varie persone che parteciperanno ai quiz: "Abbiamo diviso la Provincia di Salerno per macro aree - dice Nico Mazzeo, responsabile dell'attività - grazie anche alla collaborazione del direttore Giovansardi. Un lavoro fatto in sintonia e per abbinamento effettuato con le scuole di Pontecagnano, San Cipriano e Giffoni. Domani, invece, toccherà all'Agro nocerino sarnese e alla Valle dell'Irno". Un lavoro di autoregolamentazione, insomma, "perchè ci forniscono un numero di posti a disposizione - continua Mazzeo - attraverso le macro aree in modo da evitare che si incontrino anche persone che provengono da zone opposte l'una dall'altra. Per noi è stata una giornata importante perchè siamo ufficialmente ripartiti. Questo, grazie anche ad accordi con l'ufficio provinciale della Motorizzazione per tamponare tutti i problemi di questo periodo. In altre zone, ad esempio, come Napoli, so che ci sono stati diversi problemi per gestire il personale e le singole attività. A riguardo - conclude Mazzeo - è stata altrettanto importante l'interlocuzione del segretario provinciale dell'associazione "Unasca", David Nola".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento