Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Giovani, istituzioni e Europa

Sì è svolto a Pontecagnano Faiano precisamente presso il Museo Archeologico Nazionale degli Etruschi l'incontro con l'eurodeputato più giovane del parlamento europeo, Mario Furore, per far conoscere i fondi e le risorse destinate al Sud Italia che l'Europa mette a disposizione. Presenti al convegno anche il Sindaco, le associazioni, i giovani e i cittadini di Pontecagnano Faiano.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Un proficuo e stimolante convegno si è tenuto il  29 Luglio 2021 presso il Museo Archeologico Nazionale degli Etruschi di Pontecagnano Faiano con la collaborazione delle Associazioni Donation Italia, Ombra, Freedom, ProLoco Etruschi di Frontiera, Avalon e Renovatio e alla presenza dell'eurodeputato Mario Furore. Sono state  illustrate nei dettagli le opportunità e le risorse che l'Europa  mette a disposizione dei giovani del Sud, attingendo ai fondi europei a gestione diretta per consentirgli di mettersi in gioco, reinventarsi, creare nuove prospettive e sviluppare idee innovative anche nel campo imprenditoriale. I giovani soprattutto al sud hanno bisogno di aiuti concreti per crearsi un futuro adeguato, restando sui propri territori e non scappando via per cercare opportunità migliori fuori, abbandonando le proprie Città. Mattia Leone vice presidente Associazione Freedom dichiara: "Portare avanti una rete sociale insieme anche ad altre realtà sul territorio che erano  presenti, spinti dalla collaborazione e cooperazione, è fondamentale per realizzare idee progetti e cogliere tutte le opportunità che sono offerte. Riportare il forum dei giovani nella città di pontecagnano Faiano deve essere un obiettivo primario per promuovere le Politiche giovanili, l'informazione e la formazione dei giovani della comunità". Dello stesso avviso anche Marco Rago Presidente dell'Associazione Freedom: "Siamo contenti e soddisfatti per questo grande risultato. È solo l’inizio del percorso che ci siamo prefissati. Siamo orgogliosi, in quanto abbiamo portato un pezzo d’Europa nel nostro comune ed una squadra di professionisti che ci ha delucidato su molti punti, rispondendo alle nostre domande con immensa disponibilità e preparazione. Una grande risposta da parte di noi giovani e della rete associativa sempre più pronta sul nostro territorio, anche se purtroppo i volti sono sempre gli stessi. -continua- "Resto rammaricato, in quanto tale occasione poteva essere sfruttata meglio dalla restante compagine associativa, assente. Con il forum dei giovani , si avrà modo di collaborare con le istituzioni e partecipare attivamente nella comunità. L’obiettivo è tenere saldo il collegamento con l’Europa , proponendo e costituendo progetti al fine di avvicinare il più possibile noi giovani a questo mondo". Giovanni Morra Presidente Associazione Socio-Culturale Ombra: "con la presenza dell'Europrggettista Roberta Mancia, che ha accompagnano l'eurodeputato Mario Furore, l'europarlamentare più Giovane presente al Parlamento europeo. Sono state tante le delucidazioni su quante risorse l'Europa ci metta a disposizione delle Nazioni e quali siano i campi in cui questi fondi possono essere utilizzati, come ad esempio allo sviluppo di una comunità, come nelle aree del sud Italia, dove le opportunità per i giovani sono davvero risicate, si parla di giovani ma nessuno realmente parla con i giovani e le nuove generazioni per capire e cogliere le loro reali necessità, molto spesso i giovani vengono usati solo come slogan nelle campagne elettorali e per accaparrare voti e poi finisce lì. Il convegno è stato un momento di confronto e dialogo, la partecipazione è stata davvero lodevole, voglia di lavorare per il territorio sfruttando le risorse che l'Europa ci mette a dispozione. C'è da lavorare tanto e negli anni i risultati anche se piccoli, li abbiamo ottenuti con tenacia. Spero che si riescano ad ottenere tanti risultati e con il gruppo che si è creato si possano ottenere dei bei risultati e possano essere progetti lungimiranti. Andiamo avanti!. Luigi Biosgno Presidente di Donation Italia e Cisl Giovani Salerno dichiara:"Parlare di Europa vuol dire ragionare del presente e ancor di più del domani. Ma parlare di Europa al Sud, ha un altro significato. Quello di accendere un lume di speranza in una terra bellissima come la nostra ma troppo spesso senza alcuna capacità di reperire risorse e opportunità messe a disposizione dall'UE. Ringrazio vivamente l'On. Mario Furore per aver scelto Pontecagnano Faiano come tappa per questa iniziativa di grande importanza. Insieme ci impegneremo affinchè tutte quelle realtà campane lasciate sole possano avere un punto di riferimento in Europa." Michele D'Elia in quanto Presidente dell'associazione Avalon sottolinea quanto siano diventate importanti le realtà del terzo settore come le associazioni, sempre più protagoniste di sviluppo - Dichiara-"Per noi essere stati parte attiva del convegno è una duplice vittoria, la prima è essere stati presenti a un tavolo dedicato al mondo delle opportunità del panorama Europa; la seconda accogliere questo evento a Pontecagnano Faiano, casa nostra. Una città che oggi può e deve dire ancora tanto sulle opportunità per i giovani e l'Europa. Nel 2016 il terzo settore ha iniziato un viaggio verso la riforma, che oggi ci chiama non solo ad essere più vicini alla comunità che viviamo e all'Europa, ma protagonisti della progettazione territoriale" per concludere Gianluca Procida Presidente della Pro Loco Etruschi di Frontiera di Pontecagnano Faiano dichiara: "Convegno interessante sotto tutti gli aspetti. Avvicina la tanto vituperata Europa alla nostra comunità. Ai giovani dico di studiare che siano la storia, le tradizioni e le bellezze della loro terra,  in modo da avere generazioni preparate e non tanti politici che ci ritroviamo nelle istituzioni e perché no magari con Erasmus andare a Bruxelles a studiare come funziona l'Europa e portarla nel territorio di origine. Un ringraziamento a tutti gli intervenuti e in particolar modo all'eurodeputato Mario Furore per l'organizzazione, Roberta Mancia Europroggettista che ha illustrato nei dettagli le risorse dell'Europa, la Giornalista Margherita Siani e al Presidente di Confindustria Giovani Salerno Marco Gambardella per il suo intervento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani, istituzioni e Europa

SalernoToday è in caricamento