Politica

Zitarosa (Lega): "Un bonus fiscale per chi adotta i cani randagi o rinchiusi nel canile"

Il capogruppo del partito di Salvini invia una lettera al sindaco Napoli anche per chiedergli di sottoporre al prossimo consiglio comunale l'altra sua proposta circa a creazione di un cimitero comunale per soli cani

Giuseppe Zitarosa

Un bonus fiscale (ad esempio un’agevolazione sul pagamento della Tari) per chi adotta un cane rinchiuso nei canili. La proposta viene lanciata dal capogruppo della Lega Giuseppe Zitarosa, alla luce delle condizioni in cui si trovano gli amici a quattro zampe nelle strutture gestite dal Comune di Salerno , che rappresenterebbero un costo notevole anche per l’Ente.

La proposta

In una lettera inviata al sindaco Enzo Napoli, il fedelissimo di Salvini spiega: “Ogni animale ospitato nel nostro canile costa mediamente alle casse comunali almeno 700 euro all’anno di mantenimento (salvo imprevisti medici). Questa mia proposta mira a far incontrare due esigenze: da un lato vuole garantire ai cani la possibilità di essere adottati da una famiglia che possa prendersene cura, riducendo anche le spese dei canili, dall’altra vuole offrire la possibilità, a famiglie che hanno la volontà di adottare un cane ma che possono incontrare difficoltà nella spesa per il loro mantenimento, di poter trovare nell’agevolazione un aiuto consistente”. E incalza il primo cittadino: “Sarebbe necessario, in ogni caso, istituire un’anagrafe canile comunale per poter gestire al meglio l’iniziativa”. Infine lo invita “a voler far inserire nell’o.d.g. del prossimo consiglio comunale l’altra mia richiesta circa la creazione di un cimitero comunale per soli cani” conclude Zitarosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zitarosa (Lega): "Un bonus fiscale per chi adotta i cani randagi o rinchiusi nel canile"

SalernoToday è in caricamento