rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica Pontecagnano Faiano

Caos aeroporto, scontro aperto tra società e consorzio: "Tutti a casa"

Dopo il flop del bando per la privatizzazione della struttura è scoppiata una sorta di regolamento di conti all’interno dei due enti. Le dure prese di posizione di Anastasio e Maiese

Tutti a casa. E' l'invito reciproco che i membri del consorzio di amministrazione della società di gestione dell'aeroporto e il presidente del consorzio, Antonio Fasolino, si rivolgono senza pei sulla lingua. Ieri pomeriggio il vice presidente della società, Antonio Anastasio, ha chiesto le dimissioni di tutti i componenti del consorzio a partire dal presidente, dopo il flop del bando per la privatizzazione della struttura. "«Non sono stati in grado – ha accusato – di gestire la privatizzazione. Che senso ha pubblicare un bando identico a quello che ha mostrato tutti i suoi limiti pochi giorni fa. Li abbiamo lasciati fare ma adesso devono lasciarci lavorare. Con noi entro otto mesi si parte con un nuovo proprietario".

Altrettando duro il commento del presidente della stessa società, Carmine Maiese, presente alla conferenza stampa insieme al direttore Giovanni Basso, che ha invitato a tenere la politica lontana dall’aeroporto: "Qui– ha detto – ci sono questioni concrete, basta con la politica. Non esiste alcun aeroporto, ancora dobbiamo costruirlo. Se chiedo a De Luca, Arzano e Iannone cosa prevede il piano dello sviluppo della struttura nemmeno lo sanno. Affrontino la vicenda con serietà e concretezza una volta per tutte".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos aeroporto, scontro aperto tra società e consorzio: "Tutti a casa"

SalernoToday è in caricamento