Prete nel CdA della Gesac: Volpe avverte il Pd, il gruppo "Energye" all'attacco

Esplode la polemica a distanza di poche ore dall'inserimento del presidente di Confindustria e della Camera di Commercio all'interno del Consiglio d'Amministrazione della società napoletana che si occuperà dell'aeroporto di Salerno

Il sindaco Mimmo Volpe

Esplode la polemica nel centrosinistra sulla nomina di Andrea Prete all’interno del Consiglio di Amministrazione della Gesac. A scagliarsi contro sono il sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe (Pd) e il movimento “Energye” che sostiene la maggioranza del sindaco Giuseppe Lanzara (Pd) al Comune di Pontecagnano Faiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli attacchi

Amaro il commento del primo cittadino della Piana del Sele su Facebook: “Prendo atto che si continua ad operare nel solito recinto hiuso. Cari compagni così rischiamo di andare a sbattere. #PartitoDemocraticoSalerno”. Più dura la reazione del gruppo pontecagnanese di Energye: “Andrea Prete non ci rappresenta. Pontecagnano Faiano fuori da ogni ragionamento su Aeroporto” recita una nota del movimento rappresentato in consiglio comunale dal consigliere delegato Gaetano Nappo e dall’altro consigliere Antonio Avallone. A parlare è il segretario Antonio Malangone che esprime la perplessità in merito alla attuale nomina di Prete: “Rimangono fuori dalla gestione dello scalo i sindaci della Piana del Sele ma soprattutto il Comune di Pontecagnano Faiano che accoglie sul proprio territorio l’infrastruttura e Bellizzi che vi è prospiciente. La nomina di Prete rappresenta la Regione e Gesac nella loro strutturazione. Il territorio non c’è. Dunque la nostra proposta di elaborare in seno al nuovo Puc, una ipotesi di intervento che preveda la realizzazione di un area Cargo, diventa di fondamentale importanza per acquisire un ruolo ed una funzione centrale per lo sviluppo dell’area e della nostra Comunità ad ogni livello. A gennaio - conclude il comunicato- promuoveremo un convegno sul tema e procederemo al protocollo di atti e documentazioni in merito per avviare una approfondita discussione in materia di Puc intorno all’area che coinvolga l’intero Consiglio Comunale. Lo sviluppo e l’Avvenire della nostra Città e del nostro territorio, non intendiamo lasciarlo nelle decisioni di chi non conosce il territorio né le sue potenzialità”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento