Aggressione in carcere a Salerno, Cirielli (FdI): "Solidarietà agli agenti, detenuto straniero venga rimpatriato"

Il parlamentare salernitano di Fratelli d'Italia si schiera al fianco dei sindacati del Corpo di Polizia Penitenziaria che da tempo chiedono al Governo di rafforzare la sicurezza nelle case circondariali

Edmondo Cirielli

“Esprimo la mia solidarietà ai tre agenti della Polizia Penitenziaria di Salerno rimasti feriti a seguito di un’aggressione nel carcere di Fuorni”. Lo dichiara il Questore della Camera e parlamentare salernitano di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli a seguito dell'episodio di violenza verificatosi nella giornata di ieri.

La polemica

Per il fedelissimo di Giorgia Meloni "siamo di fronte all’ennesimo vile atto compiuto da un detenuto extracomunitario ai danni di chi, nonostante le difficoltà, continua a svolgere il proprio dovere garantendo il rispetto della legge in carcere. I detenuti di nazionalità straniera - dichiara Cirielli - dovrebbero scontare la pena nelle prigioni dei loro Paesi di provenienza.  Da tempo, il Governo Pd-M5S parla di accordi con queste Nazioni che, però, non sono stati mai portati a termine. Il ministro della giustizia Alfonso Bonafede si svegli ed affronti subito la questione ascoltando, in primis, gli accorati appelli che, ormai ogni giorno, arrivano dai sindacati del Corpo della Polizia Penitenziaria per ottenere il rafforzamento degli organici, l’abolizione della vigilanza dinamica e l’utilizzo dei taser da parte degli agenti per alzare i livelli di sicurezza nelle carceri italiane”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento