Agropoli, slitta il consiglio comunale: il caso della "pec" non accettata

Erano ventinove i punti all’ordine del giorno, tra i quali 26 interrogazioni. La conferenza dei capigruppo ha stabilito la prossima convocazione per il giorno 16 dicembre

Era previsto per domani mattina, alle 10, il consiglio comunale. Erano ventinove i punti all’ordine del giorno, tra i quali 26 interrogazioni. Ma a seguito di una verifica, è risultato che la pec utilizzata dai messi comunali per convocare i componenti della pubblica assise non era pervenuta nei tempi previsti per legge ovvero 5 giorni prima della riunione.

Il rinvio

A quel punto, è stata convocata la conferenza dei capigruppo, nel pomeriggio di oggi e si è deciso di fare una nuova convocazione per il giorno 16 dicembre, alle 16. Si è approfittato anche per aggiungere altri argomenti e compiere la modifica dell’ordine delle interrogazioni secondo il numero di protocollo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento