menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ambulanti abusivi, affondo di De Luca: "Li cacceremo, dietro di loro c'è la camorra"

Il primo cittadino di Salerno annuncia nel weekend un'operazione di contrasto contro la presenza di ambulanti illegali sul lungomare cittadino

Penso che gli ambulanti abbiano pienamente ragione, che abbiamo avuto fin troppa pazienza e che lo Stato debba decidersi a intervenire, perché gli abusivi consumano un reato alla luce del sole”. Con queste parole, dai microfoni di Radio Alfa, il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca entra a gamba tesa nel dibattito sulla presenza di ambulanti abusivi sul lungomare cittadino. Dopo la denuncia dell’Anva, che ha minacciato di occupare via Lungomare Trieste, il primo cittadino rassicura tutti: “Abbiamo un corpo dello Stato, la Guardia di Finanza, che ha nella lotta al contrabbando e all'abusivismo la sua missione prioritaria: è arrivato il momento di agire, perché queste situazioni sono diventate francamente intollerabili”.

Poi annuncia che a breve si terrà una riunione del comitato provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza. “Credo che in questo fine settimana ci sarà un intervento serio e deciso. Io sono per avere rispetto e solidarietà per tutti, ma sia chiaro che dietro questi fenomeni, dietro le forniture di prodotti contraffatti, c'è la camorra. Dobbiamo, dunque, aprire gli occhi e mettere in atto un intervento pesante e risolutivo contro gli atti di arroganza e di prepotenza di questi signori che continuano a violare le leggi dello Stato. Noi - conclude De Luca - facciamo i miracoli per tentare di contrastare da soli questi fenomeni e questo non è più possibile: questa è materia che riguarda i corpi dello Stato, non Comune e Polizia Municipale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento