menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Roscia

Antonio Roscia

Forza Italia, Roscia scrive ai vertici del partito: "Ora convochiamo i congressi"

Alla luce dei risultati ottenuti ai ballottaggi il presidente del Club Forza Italia Salerno si rivolge a Fasano, De Siano a Berlusconi per chiedere l'avvio della stagione congressuale

L’ex coordinatore cittadino di Forza Italia Antonio Roscia, alla luce dei risultati elettorali ottenuti dal partito in provincia di Salerno, prende carta e penna e direttamente al commissario provinciale Enzo Fasano, al coordinatore regionale Mimmo De Siano e anche a Silvio Berlusconi per chiedere la convocazione dei congressi. “Nei mesi scorsi – ricorda il neo presidente del Club Forza Silvio Salerno - da parte della direzione nazionale, fu inviato ai quadri ed ai presidenti di club il Regolamento congressuale il quale, accompagnato da apposita normativa, fissava l'inizio dei Congressi al 15 dicembre 2014 e che tali congressi sarebbero stati rinviati laddove vi fossero state elezioni in itinere : appare oggi evidente che a Salerno e nella sua provincia , la stagione elettorale sia terminata con le elezioni regionali ed amministrative e dunque non vi siano ostacoli formali allo svolgimento dei predetti Congressi”.


Per Roscia “la necessità di un congresso comunale e provinciale a Salerno, appare indispensabile innanzitutto per porre fine alla fase commissariale che dura ormai da oltre due anni laddove, peraltro, ai sensi dell'art. 58 dello Statuto di Forza Italia si evidenzia che è possibile nominare un commissario per il tempo necessario alla ricostituzione dell’Organo e non a vita”. Poi, nella missiva, elenca le sconfitte subite dal partito negli ultimi anni sia a livello comunale che regionale e chiede: “urgente indizione del Congresso comunale per la città di Salerno e quello provinciale, per motivi di grave attuale danno politico ed essendo trascorsi oltre 3 anni dalle ultime elezioni, ai sensi dell'art. 31, 55, 57 e 58 dello statuto”. Infine ribadisce che “non chiede le dimissioni di nessuno: se non si sente la necessità di darle appare inutile chiederle e non vede problema alla rielezione dell'attuale squadra dirigenziale, tuttavia appare indispensabile che tali nomine vengano avallate dal consenso degli iscritti, previa discussione politica approfondita”. Infine Roscia ribadisce che “la richiesta non è contro qualcuno ma a favore di qualcosa: Forza Italia. Appare difatti indispensabile ricucire il rapporto tra iscritti e dirigenza mediante le democratiche elezioni degli organi statutari, per ridare slancio alla azione politica di Forza Italia: condizione sine qua non si avrà la ripresa di Forza Italia a Salerno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento