rotate-mobile
Politica

Asl Salerno, controlli all'ospedale di Battipaglia

Nota dell'Asl Salerno

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

C O M U N I C A T O


Segue con l’Ospedale di Battipaglia l’informazione delle risultanze dei Gruppi di lavoro sulle verifiche delle strutture, risorse umane e tecnologiche dei Presidi sanitari dell’Asl di Salerno

Dopo i dati forniti sull’intera realtà aziendale, soprattutto sotto il profilo gestionale economico - finanziario, questa Azienda prosegue nel suo trasparente programma per una corretta informazione di tutti i cittadini sulla situazione in cui versa la Sanità in provincia di Salerno. Si tratta di dati ufficiali, meglio degli unici dati ufficiali frutto di rilevazioni regionali e aziendali come le risultanze dei Gruppi di lavoro sulle verifiche delle strutture, risorse umane e tecnologiche dei Presidi sanitari dell’Asl di Salerno, avviato dopo il sequestro del Blocco Operatorio e della Farmacia del Presidio Ospedaliero di Scafati. Per l’Ospedale di Battipaglia, altra struttura dell’area del Sele, il Gruppo di lavoro ha individuato interventi prioritari per 854.005,00 euro relativi alla messa in sicurezza della Farmacia, dell’Economato, del Laboratorio d’analisi, della Medicina Nucleare, dell’ Immunotrasfusionale e alla ristrutturazione delle facciate e la verifica dei solai. Sono stati previsti interventi a breve termine per una somma di 847.920,00 euro di cui la parte più sostanziosa è assorbita dalla ristrutturazione del Blocco Parto per 675.000,00 euro e dall’adeguamento del Blocco Operatorio. Sono stati, inoltre, predisposti interventi a medio termine per un importo di 658.100,00 euro, di cui la maggior parte della somma è destinata alla revisione dell’impianto elettrico dell’ala vecchia e degli ambulatori, la quale da sola impegna la somma di 550.850,00 euro. In sintesi appare necessario l’investimento di 2.360.025 euro cui si aggiungono per il Servizio mortuario lavori di adeguamento alla normativa vigente che i tecnici incaricati del sopralluogo hanno stimato i neuro 50.000,00. L’esecuzione di lavori sopradescritti consentirà il raggiungimento della riqualificazione definitiva del Presidio Ospedaliero consentendo agli operatori di migliorare le loro performance assistenziali, incrementando, tra l’altro, il peso medio del DRG (che rappresenta la complessità dell’atto medico o chirurgico) oggi appena raggiunge l’unità denunciando una casistica di media complessità. Anche l’Ospedale di Battipaglia è privo dell’autorizzazione sanitaria in quanto mancanti i requisiti minimi strutturali previsti dalla delibera di Giunta Regionale della Campania n. 7301/01 che, come noto a tutti gli addetti ai lavori, prevede attraverso il regolamento della Regione Campania n. 1 del 22.6.2007, art.4, comma 2, pubblicato sul Burc n.28 - un rinvio dei termini di scadenza per l’adeguamento dei requisiti delle strutture pubbliche ad una data legata al finanziamento regionale per il completamento del programma di investimento in edilizia sanitaria. L’analisi dei Gruppi di lavoro ha riguardato anche i costi del personale quantizzabili in 24.526.000 euro per l’anno 2010 di cui 1.429.000 euro in ALPI per medici e 1.122.000 euro per lo straordinario del Comparto, con una proiezione negativa alla luce dell’andamento del primo trimestre 2011.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl Salerno, controlli all'ospedale di Battipaglia

SalernoToday è in caricamento