Cambio al vertice dell'Asl di Salerno: Volzone ringrazia Giordano

Il sindaco di Olevano sul Tusciano interviene dopo l'annuncio della Regione Campania di voler sostituire il direttore generale dell'Azienda Sanitaria Locale

Il rieletto sindaco-medico di Olevano sul Tusciano Michele Volzone, dopo aver appreso la notizia dell’avvicendamento del Commissario dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, Giuseppe Marrazzo, con l’insediamento del Antonio Giordano, già direttore generale della stessa azienda e attualmente direttore generale dell’Asl Salerno, esprime - si legge in una nota - "vivo apprezzamento per l’attività svolta dal dg riguardo le problematiche sanitarie del territorio e si augura che la fattiva collaborazione possa continuare come in precedenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento