menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assemblea nazionale sul mezzogiorno a Napoli, parla il Governatore De Luca

La proposta di De Luca sulla disoccupazione giovanile: "Chiediamo ai laureati di buttare il sangue, ma per avere una prospettiva di lavoro"

E' stato il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ad aprire l'Assemblea nazionale sul mezzogiorno a Napoli. "E' necessario un un piano straordinario per occupare duecentomila giovani nella pubblica amministrazione nel sud", ha esordito il presidente, sottolineando come "la democrazia italiana non regge se ci saranno altri sette anni di disoccupazione giovanile al 50% al Mezzogiorno".  "Mettiamo subito a lavorare i laureati con 110 e lode che ora se ne vanno all'estero e diciamo loro: ti metto a lavorare e ti pago 900 euro al mese per il primo anno, mille per il secondo e 1.300 il terzo. - ha proposto De Luca- Chiediamo loro di buttare il sangue, ma per avere una prospettiva di lavoro". "Senza uno choc forte non reggiamo più. Nella pubblica amministrazione al Sud abbiamo il turn over bloccato da dieci anni e quindi la macchina amministrativa è ormai dequalificata- ha proseguito- Prendiamo i cinquecento euro del bonus cultura e diamo lavoro, prendiamo una quota dei fondi sociali europei e destiniamoli a questi obiettivi".

"Il Sud è scomparso dall’agenda nazionale- ha osservato De Luca - Abbiamo avuto una grande stagione nel Dopoguerra, quando i partiti si battevano per il Sud, così come le grandi organizzazioni sociali e sindacali. Abbiamo avuto poi la stagione del centrosinistra, quella dei poli industriali. Da allora, siamo arrivati agli anni novanta, si sono registrati più processi di burocratizzazione che di effettivo rilancio. Da allora il Sud è scomparso dall’agenda politica italiana. Ha pesato, poi, - incalza- l’immagine che il Sud ha dato di sé, della cialtroneria, della lamentosità, delle emergenze continue, come quella in Campania, che ha contribuito a danneggiare l’immagine di questo territorio. Ha pesato l’incapacità di utilizzare un fiume di risorse europee, sprecate e polverizzate, senza alcun salto di qualità". Riflettori puntati, infine, sull'interesse del Nord a utilizzare il Sud "come grande piattaforma logistica per intercettare questi movimenti che arrivano da altri Paesi, altrimenti diretti a Rotterdam e Amburgo. C’è un interesse del Nord a favorire un grande programma di infrastrutturazione e ad utilizzare le Università del Sud. Ne ho parlato con un leghista umano come Maroni, a cui ho detto che se non siamo uniti non avremo alcun peso politico".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

social

Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

  • social

    Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento