rotate-mobile
Politica

Bando per le periferie, De Maio rassicura: "Salerno avrà i fondi"

L'assessore comunale all'urbanistica ha preso parte alla riunione della commissione Trasparenza convicata dal presidente Antonio Cammarota

La città di Salerno non rientra, almeno per il momento, nell’elenco dei comuni ai quali dovrebbero essere revocati i fondi del Bando per le periferie delle città. Ad assicurarlo è l’assessore comunale all’urbanistica Mimmo De Maio che, su invito del presidente Antonio Cammarota, ha preso parte ad una riunione della Commissione Trasparenza a Palazzo di Città.

I commenti

A quanto parte i primi 24 progetti saranno finanziati e Salerno è 19esima anche se ancora oggi non sono arrivate comunicazioni ufficiali dal Governo targato Lega-M5S. “Credo sia scellerato immaginare che un governo - ha spiegato De Maio - possa bloccare programmi che hanno già impegnato risorse, come nel caso di Salerno. Noi a settembre potremmo partire con i lavori avendo già espletato la fase di progettazione, le gare per individuare le imprese che devono realizzare le opere. Il problema penso riguardi le altre città”. Inevitabili le critiche al modus operandi del Governo: “Le comunicazioni ci arrivano attraverso i siti istituzioni dei rappresentanti di Palazzo Chigi. Ma ci sono le istituzioni, c’è un ministero che dovrebbe dare chiarimenti in merito. Purtroppo dovremmo abituarci a questo modo molto disinvolto di  gestire interventi importanti e significativi per il nostro Paese”.

Soddisfatto Cammarota: “Fino a ieri le dichiarazioni erano allarmate ed allarmanti. E’ sgradevole questa situazione perché l’emendamento rimane. Noi ci preoccupiamo come consiglieri comunali nell’interesse della città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando per le periferie, De Maio rassicura: "Salerno avrà i fondi"

SalernoToday è in caricamento