Politica

Gestione delle spiagge libere ai privati, l'avvocato Sarno: "I salernitani non devono pagare nulla"

Il candidato sindaco civico lancia un avvertimento all'amministrazione comunale e al sindaco Enzo Napoli: "Va bene un chiosco che fornisca servizi a pagamento ma no a qualsiasi costo per i cittadini per il semplice accesso alla spiaggia"

“Questa amministrazione comunale sta mettendo a bando la gestione delle spiagge libere della nostra città”. Lo denuncia, su Facebook, il candidato sindaco civico Michele Sarno che spiega: “Ben venga lo stimolo all’iniziativa imprenditoriale privata ma si tenga conto del particolare momento economico e sociale che vive Salerno: va bene un chiosco che fornisca servizi a pagamento ma no a qualsiasi costo per i cittadini per il semplice accesso alla spiaggia". 

L’affondo

L’avvocato penalista lancia un messaggio al Comune: “Su questo tema non accettiamo deroghe: ogni cittadino ha diritto di poter scendere in riva al mare senza dover pagare fastidiosi dazi e balzelli. Il Sindaco e gli assessori addetti al ramo facciano chiarezza su questa vicenda, stabilendo cosa è concesso ai privati e cosa è impedito. E tanto perchè il mare di Salerno è di tutti e non di pochi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione delle spiagge libere ai privati, l'avvocato Sarno: "I salernitani non devono pagare nulla"

SalernoToday è in caricamento