rotate-mobile
Politica Baronissi

Mobilità ed aree verdi, nasce il piano urbanistico comunale di Baronissi: i dettagli

Il Puc è stato presentato questa mattina dal sindaco ricandidato Giovanni Moscatiello. Nei prossimi giorni passerà al vaglio di cittadini, imprenditori, artigiani e associazioni

E’ stato presentato questa mattina il nuovo Piano Urbanistico Comunale di Baronissi, che, oggi, approda in Giunta per l’adozione definitiva.  A fare da fulcro al design della Baronissi del futuro un grande polmone verde da realizzare attorno al convento francescano della SS.ma Trinità e la messa in collegamento di questo nuovo parco urbano con quelli già esistenti sia nel centro cittadino che nelle frazioni.

Una connessione green che va a raddoppiare il rapporto di mq di verde per cittadino procapite. Il dato riguardante il verde pubblico attrezzato porta la città di Baronissi ad avere una dotazione pari a 12,32 mq per abitante (pari a circa il 20% in più rispetto al minimo stabilito) ed il dato riguardante le aree destinate a parcheggio pari a 5.75 mq per abitante (pari ad oltre il doppio del minimo stabilito). Tra le innovazioni previste dal Piano, il miglioramento della mobilità urbana attraverso la realizzazione di una tangenziale ovest e l’implementazione dell’uscita autostradale, la migliore fruizione dei centri storici con innesti e parcheggi realizzati in maniera non invasiva ma pensati per garantire nuovi servizi senza intaccare il tessuto storico dei borghi antichi recentemente riqualificati come capo Sava, Aiello, Casal Siniscalco e Casal Napoli.

"Quando un Piano Urbanistico è fatto per difendere gli alberi e non i palazzinari, è un Piano che salva la cultura della comunità – ha sottolineato il sindaco Giovanni Moscatiello – la piattaforma generale urbanistica disegnata va interpretata come un grande Piano che racchiude 200 mini-interventi, perché, oltre ai macro-progetti come Città dei Giovani ed il Social Housing, ci sono una miriade di piccoli interventi risolutivi di problematiche specifiche (la stradina troppo stretta, la curva pericolosa, etc.). Il Piano, che ha recepito i suggerimenti e le idee del concorso per urbanisti under40 e del Puc dei bambini redatto dagli alunni delle scuole, sarà presentato alla città il prossimo 14 aprile. Lo illustreremo ai cittadini, agli imprenditori, agli artigiani, alle associazioni, ai professionisti, a tutti coloro che immaginano la Baronissi del futuro sempre più a misura d’uomo".

"Il Piano ha standard doppi rispetto ai parametri minimi fissati dalla legge – ha aggiunto l’assessore all’Urbanistica Sabatino Ingino – a partire dalle strutture scolastiche sino ad arrivare alle aree produttive". Alla luce della decisione assunte in sede di conferenza d’ambito, il Puc del Comune di Baronissi  prevede uno sviluppo insediativo di tipo residenziale pari a 1.302 alloggi.  Alla scadenza decennale del piano quindi Baronissi avrà una popolazione pari a 19.656 abitanti, 2.759 in più rispetto agli attuali.

DATI RIASSUNTIVI:

Verde attrezzato per abitante: 20

Nuove aree per attività Produttive : 95.847 m2

(di  cui artigianali/industriali “D3” 10.354 e produttive multifunzionali “D4” 85.493);

Nuove aree per complessi commerciali: 39.154 D5 m2;

Nuove aree a Verde Attrezzato  91.689 m2

Nuovo Parco pubblico area Convento:  31.670 m2;

Aree per strutture Scolastiche di previsione:  65.564 m2;

Nuove aree per parcheggi pubblici: 28.365 m2;

Nuove aree per attrezzature di interesse Comune: 43.433 m2.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità ed aree verdi, nasce il piano urbanistico comunale di Baronissi: i dettagli

SalernoToday è in caricamento