menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polichetti con Carrozza

Polichetti con Carrozza

Baronissi, Polichetti nomina Carrozza commissario dell'Udc

Il segretario provinciale detta la linea: "Il nostro partito è il candidato naturale ad essere la casa dei moderati di animo e di pensiero che siamo pronti ad accogliere anche per rafforzare il pensiero cristiano"

L’Udc prosegue il suo percorso di rilancio sul territorio salernitano. Un altro tassello è la nomina di Assunta Carrozza a commissario del partito a Baronissi. Il segretario provinciale, Mario Polichetti, ha premiato la sua “professionalità e passione per la politica. Siamo certi che si spenderà al massimo e con intelligenza per la crescita politica e sociale del suo territorio, storicamente serbatoio di centristi e moderati”.

L’azione politica del partito 

Il segretario, impegnato in un importante percorso di radicamento del partito nei principali centri della provincia, entra nel merito del ruolo e della mission dell’Udc: “Stiamo lavorando alla costruzione del partito ma diamo spazio al pensiero ed abbiamo ben chiare le prospettive e gli approdi. Il nostro impegno in politica, ed in particolare il mio coinvolgimento, non vuole rappresentare un semplice e sterile esercizio di sommatoria matematica ma la costruzione di un luogo dello spazio politico dove riportare il pensiero dei centristi e delle anime moderate che attualmente vagano senza meta e radici. Vogliamo dare una nuova casa con nuovi percorsi a chi non si sente di condividere gli estremismi e non si trova a proprio agio nella politica chiassosa e poco etica a cui ci hanno portato le degenerazioni iniziate dal post Tangentopoli, e suffragate dall’impegno di professionalità politiche improvvisate e tecnicamente incompetenti, condite dalle innumerevoli esperienze di giustizia temporale che hanno prodotto ulteriore disorientamento ed allontanamento soprattutto dei giovani”.

Le alleanze 

L’Udc - prosegue Polichetti - “è il candidato naturale ad essere la casa dei moderati di animo e di pensiero che siamo pronti ad accogliere anche per rafforzare il pensiero cristiano, che è l’architrave di una società giusta e moderna. Per questo motivo, come abbiamo già chiarito in questi giorni, parliamo e parleremo con tutti con l’obiettivo di puntare a migliorare l’attuale scenario nazionale che sì, deve guardare all’Europa, ma deve avere una identità nazionale forte, decisa, concreta e credibile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento