Politica

Campagna elettorale a Battipaglia, alta tensione: "Solo livore, si colpisce solo la sindaca"

Attraverso una nota stampa, i gruppi consiliari "Etica" e "Con Cecilia" condannano "il tiro a bersaglio nei confonti dell'amministrazione comunale. Lo sfogo: "Solo livore, si colpisce solo la sindaca"

"E' colpa di Francese, l'acqua non è buona e la depurazione non funziona. Solo livore: nessuna proposta politica". Attraverso una nota stampa, i gruppi consiliari "Etica" e "Con Cecilia" condannano "il tiro a bersaglio" nei confonti dell'amministrazione comunale di Battipaglia.
 

I dettagli

In questi giorni abbiamo avuto una ulteriore dimostrazione di come, da una parte e dall'altra, si intenda condurre la campagna elettorale a Battipaglia: tutta fondata sul livore e sul tentativo di dissacrazione della Sindaca - scrivono - Per qualche giorno le acque del nostro mare, ma anche di altre localià del Sele, hanno assunto una colorazione verdastra. Le cause possono essere diverse, considerando le alterazioni climatiche di questi anni. Immediatamente si sono scatenati gli odiatori di professione, quelli che se non scrivono qualche cattiveria contro la sindaca, non riescono a prendere sonno la notte. E' una sorta di prescrizione medica. Come Amministrazione abbiamo chiesto immediatamente all'Arpa di effettuare le analisi per capire se quella colorazione  influisse o meno sulla qualità dell'acqua della nostra costa. Il 17 giugno c'è stato il prelievo e continueremo a monitorare le nostre acque periodicamente. I risultati delle analisi dicono che da Campolongo fino ad oltre l'Acquafarm l'acqua del nostro mare è di qualità eccellente ed è balneabile. Cosa significa? Che la depurazione su cui questa Amministrazione ha fortemente investito funziona; che quando avremo chiuso il contratto di fiume con i Comuni a monte del corso del Tusciano, anche quella minima  parte del nostro mare, oggi non balneabile, tornerà ad esserlo; quando la Provincia di Salerno completerà i lavori del collettore  unico (nonostante la gara partita in ritardo) che raccoglierà i reflui del Vallemonio del Lama e quindi oltre i refluì di belvedere e Bellizzi anche  quelli provenienti dai Picentini e da Pontecagnano , allora l'intero progetto di depurazione della nostra area sara' completato. Così come stiamo aspettando che Eboli realizzi il suo depuratore a servizio della piana , ubicato a Coda di Volpe.
A quel punto l'intera costa del Sele , si ritrovera' con una elevata qualita' delle acque marine. Per adesso rivendichiamo il risultato conseguito per le acque della costa di Battipaglia.  Ma non è servito a niente. L' azione dissacratoria degli "odiatori professionali"  ormai si era avviata e non si è fermata neanche dinanzi ai dati delle analisi. Si sono riscoperti tutti esperti di chimica, tutti esperti di biologia e di alghe marine. Ci domandiamo dove fossero per i 10 anni di seguito nei quali l'acqua della nostra costa era per intero marchiata come non balneabile. La cosa importante è colpire la sindaca. Saranno i battipagliesi a valutare il nostro operato con il voto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna elettorale a Battipaglia, alta tensione: "Solo livore, si colpisce solo la sindaca"

SalernoToday è in caricamento