Battipaglia, il ministro Costa conferma: "Sì al compost nell'ex Stir"

Il ministro dell'ambiente risponde alle perplessità manifestate, attraverso un'interrogazione parlamentare, dal senatore di Fratelli d'Italia Antonio Iannone

L’impianto di compostaggio sarà realizzato nell’ex Stir di Battipaglia. A confermarlo è direttamente il ministro dell’Ambiente Sergio Costa rispondendo ad un’interrogazione presentata dal senatore di opposizione Antonio Iannone (Fratelli d’Italia), il cui partito è da sempre contrario alla realizzazione della nuova struttura per lo smaltimento dei rifiuti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La risposta del ministro

Nella risposta inviata a Iannone, l’esponente del Governo Conte spiega che “dall’esame degli atti pianificatori e programmatori emerge che, al fine di soddisfare il fabbisogno stimato di impianti, la Regione Campania avrebbe dovuto procedere, e sta procedendo, alla realizzazione di numerosi interventi tra i quali, senza alcun dubbio, la riconversione dello Stir di Battipaglia per il trattamento della frazione organica”. E alle preoccupazioni manifestate dal fedelissimo di Giorgia Meloni circa la decisione presa durante il “lockdown”, precisa: “La realizzazione dell’impianto di compostaggio all’interno dello Stir di Battipaglia non è stata decisa durante l’emergenza sanitaria. La sua programmazione risale all’anno 2016 (ex delibera di Giunta regionale n. 494/2016) e rientra tra gli interventi previsti dall’attuale Giunta regionale per ottemperare alle sentenze della Corte di giustizia dell’Unione europea”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Allerta meteo in Campania, i sindaci salernitani chiudono le scuole: ecco i comuni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento