Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Battipaglia

Elezioni a Battipaglia, la lettera di Inverso ricoverato al Ruggi: "Confermo la candidatura"

Il candidato: "Non si combatte per la vita rinunciando alla vita: così, non posso combattere per la mia di vita se rinuncio alla mia vita"

Care amiche e cari amici,
come è noto da diversi giorni, una Leucemia Mieloide Acuta mi costringe a letto in ospedale. Questa prova dura e inaspettata mi suggerirebbe di lasciare andare tutto il resto e di concentrarmi solo sul superamento della malattia. Tuttavia, gli affetti più cari, gli amici, i medici, pur comprendendo il mio stato d’animo, mi dicono di no e mi invitano a riflettere sul fatto che, forse, questa non è la decisione più giusta.

Lo ha scritto Vincenzo Inverso che conferma la sua candidatura al consiglio comunale di Battipaglia con la lista "Battipaglia viva popolari", nonostante il ricovero in ospedale e la sua lotta contro la leucemia. Il candidato, dunque, ha scritto una lettera per i suoi concittadini.

Ecco il testo della lettera di Inverso:

Pur essendo consapevoli che questa è la battaglia più dura e importante della mia vita, sono convinti che io non debba rinunciare a tutto ciò che sono, ai miei progetti, al mio impegno civile, alla mia autentica passione per la politica, all’amore per la mia terra, per Battipaglia. Non si combatte per la vita rinunciando alla vita: così, non posso combattere per la mia di vita se rinuncio alla mia vita.

E la mia vita, che in questi giorni di isolamento e cicli di terapie mi passa davanti agli occhi e mi attraversa, è gioia, lotte, entusiasmo e impegno costante per progetti e iniziative che riguardano la mia terra. Mi sono sempre battuto per una classe dirigente di qualità, al servizio del nostro territorio e del bene comune con competenza, capacità e passione. Per questo motivo non voglio rinunciare. Voglio raccogliere tutte le mie forze e continuare! Accetto con grande dignità e insieme umiltà di proseguire il mio impegno per Battipaglia, confermando la mia candidatura al Consiglio Comunale. Mi appresto a vivere, come non mai, questa esperienza con grande senso di responsabilità e autenticità, ecco perché Vi chiedo che il consenso elettorale per la mia persona sia espressione e conseguenza dell’aver riflettuto circa il mio impegno per il Territorio, i miei successi e anche insuccessi fin qui raggiunti, nonché sulla mia preparazione ed esperienza in campo politico-amministrativo. Non siano per nessun motivo le mie condizioni di salute attuali a strapparvi un consenso.

Vi ringrazio, sul piano pubblico, per quello che farete non tanto per me ma soprattutto per Battipaglia, nella scelta delle donne e degli uomini migliori che, con competenza, impegno ed orgoglio dovranno rappresentare la nostra Città nelle istituzioni. Su quello privato, per tutto quello che state facendo per me e per la mia famiglia: siamo letteralmente inondati da messaggi d’affetto, stima, conforto e preghiera, efficace e potente terapia per sconfiggere questo brutto male. Io, come sempre, ce la metterò tutta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Battipaglia, la lettera di Inverso ricoverato al Ruggi: "Confermo la candidatura"

SalernoToday è in caricamento