Covid-19, bimbi autistici senza assistenza a Salerno: la denuncia di Cammarota

Il consigliere comunale di opposizione propone all'amministrazione comunale di coinvolgere tramite i servizi sociali i centri di riabilitazione accreditati

Il consigliere Cammarota

Da oltre un mese i bambini autistici della città di Salerno “sono senza assistenza terapeutico e i necessari spazi all’aperto con grave pericolo di regressione”. A farsi portavoce delle istanze delle famiglie è il consigliere comunale de La Nostra Libertà Antonio Cammarota che ha chiesto all’assessorato alle politiche sociali di intervenire sulla problematica.

La proposta

La proposta è quella di coinvolgere tramite i servizi sociali i centri di riabilitazione accreditati attraverso “una manifestazione di interesse, e con un servizio di trasporto attrezzato individuare spazi dedicati all’aperto come i parchi (Mercatello, Pinocchio, Villa Comunale) e le spiagge, ora interclusi al pubblico e quindi in sicurezza”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa: spostarsi in un altro comune? Per la spesa sì, per il parrucchiere no

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ictus fulminante: muore a 54 anni il dottor Luongo, il cordoglio del sindaco di Montano Antilia

Torna su
SalernoToday è in caricamento