rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Politica

Principato di Salerno, la Cassazione boccia il referendum: i commenti

Cirielli definisce "un atto dovuto" la bocciatura del referendum e se la prende con la Corte Costituzionale. Soddisfatto il segretario regionale dei giovani democratici Michele Grimaldi così come i Verdi

"La decisione della Corte di Cassazione è un atto dovuto" questo il commento di Edmondo Cirielli, presidente della provincia di Salerno e ideatore del referendum per la costituzione del principato di Salerno, regione autonoma, nelle idee dei promotori, dal resto della regione Campania. Cirielli è invece convinto che "la Corte Costituzionale abbia commesso un obbrobrio giuridico con la sua sentenza, che di fatto ha cancellato l'articolo 132 della Costituzione".

Sulla bocciatura del referendum ha aggiunto: "La cosa non finisce qui. Stiamo valutando quali siano i passi giuridici per rispondere a questa autentica prepotenza che i salernitani, gli enti, la provincia e i comuni del territorio stanno subendo".

Sulla questione del no al referendum si è espresso anche Michele Grimaldi, segretario regionale dei giovani democratici: "Il presidente della provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, adesso chieda scusa ai suoi concittadini per l'enorme mole di tempo persa ad inseguire un'inutile boutade nel mentre nella nostra provincia e nella nostra regione imperversa una delle più gravi crisi economiche e sociali degli ultimi decenni".

"La battaglia del triplopoltronista Edmondo Cirielli - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed Enzo Botta degli ecologisti salernitani - contemporaneamente deputato, presidente della Commissione Difesa alla Camera e presidente della provincia di Salerno, per il principato di Salerno era una proposta ridicola per coprire le inefficienze della sua azione politica e manifestatamente contro i napoletani. Lo stesso Cirilelli aveva argomentato la sua proposta dichiarando che "la popolazione salernitana è diversa da quella napoletana e avversa al napolicentrismo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Principato di Salerno, la Cassazione boccia il referendum: i commenti

SalernoToday è in caricamento