menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il caso brogli Pd finisce all'Antimafia, De Luca: "Zoggia? Un raccoglitore di funghi"

Come riportato da Il Mattino, Patrizio Mecacci, coordinatore nazionale di Gianni Cuperlo, stamani è in procura a Salerno, negli uffici dell'Antimafia, insieme a Simone Valiante. Intanto De Luca commenta le accuse

Il caso delle presunte false tessere Pd finisce all'Antimafia. Come riportato da Il Mattino, infatti, Patrizio Mecacci, coordinatore nazionale di Gianni Cuperlo, stamani è in procura a Salerno, negli uffici dell’Antimafia, per rispondere alle domande del sostituto procuratore Vincenzo Montemurro. Il suo arrivo nel palazzo di giustizia di Salerno, non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione. Venerdì, invece, toccherà a Simone Valiante, coordinatore provinciale della campagna elettorale di Cuperlo e vicepresidente del Consiglio regionale della Campania. Il pm Montemurro intende quindi fare luce sulla questione tesseramento nel Partito Democratico in provincia di Salerno, dove il 70 per cento dei delegati dei circoli ha votato la mozione Renzi. A quanto si è appreso nei prossimi giorni gli inquirenti si recheranno a Roma per ascoltare anche l'ex segretario nazionale del partito, Pierluigi Bersani.

Centinaia le tessere che sono state sequestrate dalla polizia giudiziaria nell’ambito di un altro filone investigativo. E il sindaco e viceministro Vincenzo De Luca commenta su Facebook le accuse di Cuperlo circa i brogli nel salernitano: "L'unico vero motivo di contestazione percepito è il mancato gradimento del voto. Non sembra un argomento- ha osservato - Congressi PD a Salerno. 2009: Bersani 71%. 2013: Renzi 71,3%. Allora?", ha scritto. E su Zoggia: "L'onorevole Zoggia comunica i risultati sui candidati segretari provinciali PD vestito come un raccoglitore di funghi. Servono altre spiegazioni?". "Il nostro è un tesseramento del tutto trasparente che viene effettuato dai circoli che poi fanno corrispondere alle tessere rilasciate gli elenchi degli iscritti che vengono consegnati in federazione", ha aggiunto il segretario provinciale del Pd, Nicola Landolfi, interpellato dall'Ansa. Intanto di stamane l'annuncio dell'arrivo di Cuperlo in città fissato per il 27 novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento