menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Governo Renzi, Caldoro stuzzica De Luca: "Gli auguro nomina e deleghe a cui aspira"

Il governatore campano interviene sul mancato incarico ministeriale al sindaco di Salerno, che è sempre più candidato ad essere per la seconda volta il suo avversario alle regionali 2015

Soft com’è nel suo stile, il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro stuzzica a distanza il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, sempre più candidato del Pd alle prossime elezioni regionali, che è stato escluso dalla compagine ministeriale del Governo Renzi. “Spero che sia richiamato a fare il viceministro, magari con deleghe a cui lui aspire. Non vedo - spiega - alcun nesso tra l'esclusione e una candidatura alle elezioni regionali del 2015. Essere membro del Governo non esclude fare una battaglia per le regionali dopo. Capisco la differenza tra fare il sindaco e il viceministro perchè là c'è incompatibilità, ma non per candidarsi".

"Può farlo da membro del Governo come da altri ruoli", aggiunge il governatore campano e sottolinea che, a suo avviso, sarebbe "giusta una riconferma al Governo". "Mi auguro - conclude Caldoro - che la Campania non perda un membro del Governo". Poi prende di mira il  premier fiorentino: "Con il suo Governo è sparito il ministero della coesione territoriale, se ne potrebbe occupare Delrio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento