rotate-mobile
Politica

De Mita appoggia De Luca, attacchi da Caldoro e Di Maio: la risposta dell'ex sindaco

De Luca: : "Per governare occorre vincere e per vincere occorre ampio consenso. Abbiamo allargato al massimo le liste che appoggiano la mia candidatura"

E' costato pesanti critiche a Vincenzo De Luca, l'appoggio di De Mita. Piovono attacchi sul candidato alle regionali per il centrosinistra, dopo l'alleanza con il patron dell'Udc, suo storico avversario politico. "De Luca da oggi ha un padrino che lo accompagnerà per tutta la campagna elettorale, con la mano sulla spalla e ogni tanto un 'buffetto' sulla guancia". Lo ha detto Stefano Caldoro, presidente uscente della Regione Campania e candidato per il centrodestra che parla di "incoerenza" da parte del suo avversario. "Queste sono vecchie pratiche e strade - incalza - ma questo non è più il tempo". "Siamo in presenza di una somma algebrica senza coerenza - aggiunge - per il potere, per soli fini elettorali. Un'operazione elettorale - conclude Caldoro - di chi è disperato, De Luca, e cerca di vincere facendo una somma incoerente". “Ciriaco De Mita e Vincenzo De Luca alleati per le elezioni regionali in Campania. La fabbrica dei mostri Pd non smette mai di stupirmi: non bastava il condannato incompatibile con la carica di Presidente (De Luca), adesso anche l’amnistiato di tangentopoli (De Mita)”, scrive intanto  sul suo profilo Facebook il vicepresidente della Camera e membro del direttorio del M5S, Luigi Di Maio.

E non si lascia attendere la risposta di De Luca: “Per governare occorre vincere e per vincere occorre ampio consenso. Abbiamo allargato al massimo le liste che appoggiano la mia candidatura, un ampio schieramento civico e politico. Abbiamo accettato il libero contributo di tutti coloro che sono persone per bene e condividono il mio programma di governo. La squadra di governo, che formerò una volta eletto Governatore della Campania, sarà decisa da me in piena autonomia”. “La sfida che ci attende nel governare la Regione Campania è da far tremare i polsi. Le caratteristiche di chi farà parte della mia squadra – conclude De Luca – saranno le seguenti: coraggio, determinazione, massimo impegno, competenza”. "Come ripeto spesso, non ho padroni né padrini. Sono un uomo libero e non ho fatto patti con nessuno. Formerò una squadra di persone qualificate, con competenze adeguate, senza logiche di spartizione in stile politichese"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Mita appoggia De Luca, attacchi da Caldoro e Di Maio: la risposta dell'ex sindaco

SalernoToday è in caricamento