Pellezzano, la campagna antincendio 2012 del comune

Nota stampa dell'amministrazione comunale di Pellezzano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

L’amministrazione comunale di Pellezzano ha dato il via in questi giorni ad  alcuni lavori di manutenzione di strade e aree verdi e boschive nell’ambito della la Legge 353/2000, Legge 225/92 nonché del Decreto della Giunta Regionale Campania n°383 del 04/06/2006 concernente le misure da adottare per la prevenzione incendi.

E' l’occasione per realizzare anche piccoli interventi straordinari per il mantenimento del decoro cittadino. Sul territorio comunale si rilevano, ogni anno in particolar modo nei mesi estivi  muri, recinzioni e scarpate naturali, limitrofi a strade o spiazzi pubblici, ricoperti da erbe varie, sterpaglie, arbusti e piante che con il caldo proliferano velocemente. Per scongiurare pericolo di igiene pubblica e condizioni che possano pregiudicare il transito veicolare e costituire potenziale pericolo per l’innesco di incendi il sindaco, Carmine Citro, ha predisposto un piano che punta a ripulire a fondo e in maniera certosina, strade, centri storici, viali, parchi  e valloni. Tuttavia è necessaria anche la collaborazione dei cittadini in quanto anche essi dovranno provvedere, ove proprietari, a lavori urgenti di ripristino delle necessarie condizioni igienico-ambientali. Sul territorio sono attivi anche i volontari della Protezione Civile Santa aria delle Grazie per un servizio di controllo e primo intervento in caso di necessità.

Proprietari e conduttori d’immobili prospicienti strade o spiazzi pubblici sono invitati a provvedere tempestivamente, alla rimozione di erbe, sterpaglie e rami sporgenti su aree e strade pubbliche per una fascia non inferiore a metri 50.

E’ inoltre vietato l’abbandono delle erbe e qualsiasi altro rifiuto, derivanti dalla rimozione e dai tagli, sulle aree pubbliche e private soggette ad uso pubblico. In caso di inosservanza, si provvederà d’ufficio, a spese ed in danno degli inadempienti.

Torna su
SalernoToday è in caricamento