menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Campana del vetro (Foto Enzo Musto)

Campana del vetro (Foto Enzo Musto)

Campane svuotate, ma il vetro resta in strada: Musto attacca Caramanno

L'ex consigliere circoscrizionale critica il modus operandi della raccolta del vetro nei quartieri. E critica l'assessore: "Verifichi di persona il lavoro dei dipendenti"

L’assessore Caramanno, invece di fare le solite passeggiate elettorali nei quartieri, verifichi personalmente come lavorano gli addetti alla raccolta del vetro”. La denuncia arriva dall’ex consigliere circoscrizionale Vincenzo Musto, residente al Parco Arbostella, che pubblica diverse fotografie e in un comunicato racconta: “Questa mattina, sollecitato da alcuni abitanti del mio quartiere, ho potuto constatare in che modo vengono svuotate le campane del vetro. In pratica i lavoratori si preoccupano solamente di svuotarle, ma non di pulire l’area dove esse sussistono facendo permanere condizioni di sporcizia a pochi metri dalle case e dai locali. E ciò sembra che accada anche in altre zone della città”.

La polemica

Di qui l’affondo contro il Comune: “Mi chiedo cosa faccia l’assessore comunale all’ambiente Angelo Caramanno. Possibile che nessuno controlli il modus operandi degli addetti alla raccolta del vetro? Possibile che chi dovrebbe tutelare il decoro e la pulizia della città venga nei nostri quartieri solo in campagna elettorale perché li considera terra di voti? Forse il Parco Arbostella è considerato un quartiere di serie B? Auspico in intervento ad horas da parte dell’assessore Caramanno. I cittadini sono stanchi di pagare la Tari più alta d’Italia e di continuare a vivere con i rifiuti per strada. Questo modello di città a noi non piace”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento