"In arrivo 20 mila lavoratori extracomunitari": scontro tra De Luca e la destra

Esplode la polemica politica dopo l'annuncio, via Facebook, del governatore. Salvini (Lega): "Non vuole che in Campania arrivino altri italiani ma sta zitto di fronte all'arrivo di migliaia di immigrati stranieri". Iannone (FdI): "Da dove vengono?"

La notizia, racchiusa in poco più di 20 secondi della lunga diretta di ieri del governatore De Luca, era quasi passata inosservata: “Arriveranno da lunedì sul litorale domitio e sulla Piana del Sele 20mila extracomunitari che potranno andare a lavorare nelle aziende, valuteremo in queste ore quali attività mettere in piedi con le Asl di Caserta e di Salerno per evitare che questo afflusso di lavoratori possa determinare nuovi focolai”

 La polemica

Una frase che ha aperto immediatamente una polemica, anche perchè poco prima lo stesso De Luca aveva annunciato il pugno duro nei confronti dei campani di ritorno in regione da altre località. Il primo a scagliarsi contro di lui è il leader della Lega Matteo Salvini: “Incredibile, invece di aiutare a trovare lavoro giovani e disoccupati italiani, anche oggi qualcuno preferisce gli immigrati, spesso irregolari. Vergogna al governo e anche a De Luca, che non vuole in Campania altri italiani ma sta zitto di fronte all’arrivo di migliaia di stranieri. La Lega non cambia idea: prima gli italiani!“. “Chi sono? Da dove vengono? Cosa vengono a fare? – si domanda il senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone – Campani chiusi in casa da due mesi e poi improvvisamente annuncia che da lunedì arrivano sul nostro territorio 20mila extracomunitari“.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La replica ironica

Non tarda ad arrivare la risposta sarcastica del presidente De Luca: “In relazione ai migranti già presenti nei territori di Caserta e Salerno, che torneranno al lavoro con la riapertura delle aziende, la Regione Campania impegnerà tutte le Asl in un lavoro attento di verifica dei contagi a tutela della salute dei cittadini campani. È un concetto semplice, tanto semplice da non essere alla portata di Salvini. Caro Denis, dai un’occhiata anche tu…ho la sensazione che tra poco dovremo chiamare gli infermieri”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento