Comune di Capaccio, due consiglieri di opposizione passano con Alfieri

Il sindaco: "Si tratta di due giovani che non hanno responsabilità delle precedenti gestioni, accomunati dal fare qualcosa di positivo per la loro città. Il passaggio è stato spontaneo, senza trattative o cariche da assegnare"

Franco Alfieri

Si allarga la maggioranza politica al Comune di Capaccio Paestum. Nelle ultime ore, infatti, due consiglieri comunali eletti tra le fila delle liste di opposizione si sono schierati al fianco  del sindaco Franco Alfieri. Si tratta di Ulderico Paolino (Avanti Capaccio Paestum) e Angelo Quaglia (Fratelli d’Italia). In minoranza, dunque, restano solo in quattro: Italo Voza, Anzo Sica, Luca Sabatella e Franco Longo. Salgono quindici a dodici i seggi di maggioranza, oltre al primo cittadino. 

L’annuncio dei consiglieri:

“In questo primo anno di mandato dell'amministrazione, dichiarano i consiglieri Quaglia e Paolino, abbiamo, pur con sfumature e modalità diverse, interpretato il ruolo di opposizione sempre con responsabilità, valutando di volta in volta e mai con preconcetti ideologici o di parte, le proposte avanzate dall'amministrazione. Si è quindi sviluppata una naturale sintonia, non episodica, con l'amministrazione e con le sue linee programmatiche di governo che abbiamo sostenuto e condiviso spesso con un voto convinto e responsabile come la variante urbanistica per l'ammodernamento del litorale e il nuovo progetto dell'ex cinema Miriam.Proprio in virtù di questa sintonia programmatica necessaria e indispensabile per un paese in grandi difficoltà sociali ed economiche è nato il nuovo progetto amministrativo al servizio della comunità. Un progetto politico ed amministrativo, che includa anziché dividere e che alle logiche di scontro politico permanente anteponga la concreta vocazione al fare e al dare risposte ai cittadini. La nuova maggioranza, nasce oggi, nel tempo di una profonda crisi economica e occupazionale, per unire e lavorare tutti assieme per il bene del paese e fronteggiare le sfide che abbiamo innanzi a noi. Nessun inciucio perchè allarghiamo una maggioranza civica senza condizioni e senza spartizioni di posti di comando, ma soltanto convinti della solidità del programma di governo che il Sindaco Alfieri ha messo in campo e sta realizzando con grande concretezza. Un programma compatibile con il nostro agire politico e comune alla nostra voglia di fare per rilanciare Capaccio Paestum che non può più attendere. Oggi abbiamo sottoscritto un grande progetto politico civico e di sviluppo, utile al futuro della nostra città.Daremo il nostro apporto di forza moderata con lealtà, convinti, che per portare fuori dall'immobilismo il nostro Comune, c'è bisogno della collaborazione di tutti. Le campagne elettorali possono aspettare. Oggi si incontrano il programma di una maggioranza ambiziosa e la voglia di due giovani consiglieri che vogliono lavorare per la città con disponibilità, energia, amicizia e alto senso di responsabilità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento di Alfieri: 

“Apprendo con mia grande soddisfazione la notizia che i due consiglieri comunali Angelo Quaglia e Ulderico Paolino hanno voluto condividere il percorso dell’Amministrazione Alfieri. Ne condividono le scelte e il programma: d’altra parte si tratta di due giovani che non hanno responsabilità delle precedenti gestioni, accomunati dal fare qualcosa di positivo per la loro Città. Nell’anno trascorso hanno visto le cose realizzate, le decisioni portate all’attenzione della Giunta e, soprattutto del Consiglio comunale, organo all’interno del quale Quaglia e Paolino hanno più volte avuto il senso di responsabilità di votare le proposte di maggioranza. Il passaggio è stato spontaneo, senza trattative o cariche da assegnare. C’è invece da lavorare, condividendo con entusiasmo e passione i quattro anni di amministrazione che abbiamo davanti, sapendo che rappresenteranno per tutti un’avventura avvincente. In una fase in cui serpeggiava la parola ‘sfiducia,’ ci troviamo invece con una maggioranza più solida, più compatta e più forte, che relega sempre più nell’angolo chi ancora pensa di fare politica con tatticismi che appartengono oramai al passato di questa Città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Restrizioni per le norme anti-Covid: Sal De Riso chiude i battenti, l'annuncio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento