rotate-mobile
Politica

Capienza stadio Arechi: Celano (FI) e Lambiase (M5S) contro l'amministrazione Napoli

Celano: "Chi ha responsabilità ha il dovere di affrontare e risolvere i problemi e non di evitare che si presentino, penalizzando le aspettative di tanti tifosi"

La notizia per cui il Questore per motivi di ordine pubblico avrebbe "bloccato" l'accesso di circa 2.000 tifosi in più all'Arechi in occasione della prossima partita appare incredibile, paradossale e, se vera, inaccettabile. Con il Napoli e l'Inter, con capienza al 75%, c'erano circa 20.000 spettatori ed ora ci sarebbero motivi di ordine pubblico per 15.000 spettatori circa (appena 2.000 in più rispetto ai biglietti già venduti)?

Se davvero l'iter burocatico per la messa in funzione dei tornelli fosse terminato positivamente, con possibilità di ampliare sin da subito l'Arechi a 30.500 spettatori, il Sindaco dovrebbe immediatamente intervenire.

Lo ha scritto il consigliere comunale Roberto Celano, capogruppo di Forza Italia. "Chi ha responsabilità ha il dovere di affrontare e risolvere i problemi e non di evitare che si presentino, penalizzando le aspettative di tanti tifosi che vorrebbero partecipare ad un atteso evento, oltre che gli interessi di una società che ha investito e sarebbe economicamente danneggiata da troppo comodi rinvii. Il Sindaco Napoli alzi la voci e tuteli gli interessi della città!", aggiunge Celano.

L'intervento del Movimento 5 stelle

Intanto anche il consigliere comunale Catello Lambiase del Movimento 5 Stelle è intervenuto in merito al mancato ampliamento di capienza dello stadio Arechi: "Il nuovo presidente della Salernitana Danilo Iervolino ha portato una ventata di novità e di entusiasmo alla tifoseria granata che può coinvolgere l’intera città. A questo si aggiunge la militanza della squadra in serie A che rappresenta non solo una mera soddisfazione sportiva ma anche un possibile volano per l’economia ed una vetrina per Salerno. Tutte le forze della città possono e devono concorrere alla permanenza dei granata nella massima serie. Le ricadute economiche farebbero bene anche alla ripresa post-Covid".

La denuncia di Lambiase

"Lo stadio Arechi fa parte di questa vetrina, fungendo da vera e propria cartolina da consegnare all’Italia: vederlo pieno aiuta la squadra ma soprattutto le casse della società. Eppure l’amministrazione comunale da anni ha promesso miglioramenti per questa infrastruttura, che però non sono stati portati a termine. È il caso dei tornelli: un tornello è omologato per 750 spettatori. Il sindaco cullandosi sullo "scarso" appeal della squadra negli anni passati non ha lavorato per incrementare la capienza dell'Arechi.

La massima serie conquistata avrebbe dovuto portare ad una accelerata sin dalle prime partite per portare la capienza al completo, mentre siamo a fine febbraio ed ancora non sono state mantenute le promesse. Le limitazioni per il Covid hanno fatto il resto e come al solito l’amministrazione Napoli ha cercato di mettere le toppe all’ultimo minuto. Nonostante le rassicurazioni date al presidente della squadra domani non vi sarà nessun aumento della capienza esponendo lo stesso Iervolino a una immeritata brutta figura per aver annunciato 2000 posti in più che rimarranno un sogno.

Non esistono scorciatoie: le azioni si programmano per tempo se si vogliono realizzare e scaricare su questura e restrizioni governative – come successo nelle ultime ore - le mancanze dell'amministrazione, è irrispettoso verso i cittadini e le forze di polizia".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capienza stadio Arechi: Celano (FI) e Lambiase (M5S) contro l'amministrazione Napoli

SalernoToday è in caricamento