Eboli monta la protesta di CasaPound contro la Lidl: ecco perchè

Casapound: "Siamo stanchi di questo razzismo contro gli italiani, lo straniero che delinque viene protetto, l'italiano che difende il suo lavoro viene licenziato"

Anche ad Eboli monta la protesta di CasaPound contro la decisione dei vertici di Lidl di licenziare i due dipendenti che qualche mese fa rinchiusero due rom sorprese a rubare in un gabbiotto di materiale di scarto, all'interno del piazzale di un supermercato di Follonica.

"Solidarietà ai dipendenti licenziati ed accusati di sequestro di persona -si legge in una nota - Siamo stanchi di questo razzismo contro gli italiani, lo straniero che delinque viene protetto, l’italiano che difende il suo lavoro viene licenziato. Invitiamo i cittadini Italiani a boicottare Lidl".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

  • Coronavirus: contagiato anche un imprenditore a San Severino, parla il sindaco

  • Non risponde ai vicini: vigili del fuoco e carabinieri in via Dei Principati

  • Covid-19, morto anziano a San Marzano sul Sarno: il cordoglio del sindaco

  • Coronavirus: nuovi contagi a Nocera e Fisciano

Torna su
SalernoToday è in caricamento