Caserma dei carabinieri, Ferrentino a Cuofano: “Utilizziamo il patrimonio comunale per trovare una sede provvisoria”

La denuncia: "In questo momento la città è un territorio esposto ad un serio e concreto pericolo per mancanza assoluta di sicurezza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Una soluzione concreta per la caserma dei carabinieri a Nocera Superiore. A proporla è Raffaella Ferrentino, presidente del Movimento Legalità e Trasparenza, che in una lettera al sindaco Giovanni Maria Cuofano, consiglieri comunali e funzionari del Comune, vuole dare il suo contributo all'indomani della chiusura della caserma. "In questo momento la città è un territorio esposto ad un serio e concreto pericolo per mancanza assoluta di sicurezza. La caserma era l’unico presidio di tutela presente a Nocera Superiore". La Ferrentino fa leva sul patrimonio comunale di tutto rispetto che potrebbe essere valutato per trovare una sede provvisoria in attesa della nuova caserma che si andrà a realizzare. "I locali presenti al civico 200 di via Cuparella Pareti di Nocera Superiore, di proprietà dell’Ente, sono costati alla collettività circa 800mila euro. La struttura è chiusa da anni ed è oggetto di abbandono. Adibire la struttura a sede provvisoria per i carabinieri potrebbe evitare il pericolo della perdita permanente della stazione dell’Arma e consentire all’Ente anche un introito economico nonché una fruibilità dei locali destinati al deperimento", ha spiegato la Ferrentino. "In subordine vi è anche la biblioteca comunale che potrebbe accogliere i militari". Da qui, la richiesta di risoluzione da presentare nel prossimo consiglio comunale che si celebra oggi, 19 giugno 2020, proponendo come sedi provvisorie della caserma dell'Arma i locali di via Cuparella Pareti e quelli della biblioteca comunale. "Spero che la proposta venga discussa durante i lavori dell'assise", ha spiegato la Ferrentino.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento