rotate-mobile
Politica

Europee 2024/ Ovazione per Alberico Gambino (FdI) a Cava de' Tirreni

La nota stampa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Grande successo per l’incontro organizzato a Cava de’ Tirreni da Alberico Gambino, candidato alle elezioni europee con Fratelli d’Italia, il quale ha illustrato i temi del suo programma dinanzi a una platea gremita. Un  vero e proprio bagno di folla ad acclamarlo e a plauderlo. Insieme a lui, sul palco, Ines Fruncillo, Presidente Provinciale di Fratelli d’Italia per la provincia di Avellino, imprenditrice di successo con alle spalle una lunga militanza nei movimenti giovanili, anche lei candidata  per il Parlamento Europeo per portare all’attenzione di Bruxelles  le esigenze del territorio. Presente lo stato maggiore di Fratelli d’Italia con il Viceministro agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Edmondo Cirielli, il Senatore Antonio Iannone, l’Onorevole Imma Vietri, nonché numerosi esponenti politici del territorio a portare il loro sostegno.

Gambino e Cirielli

Gambino ha presentato i punti programmatici della sua campagna elettorale: “E’ stata un’intensa campagna elettorale, una corsa che sta prendendo vigore giorno dopo giorno, insieme alle percentuali del partito. La determinazione e la preparazione pagano sempre. Non basta essere sognatori, ma bisogna perseverare con tenacia e caparbietà. La mia storia politica, professionale e personale è sempre stata all’insegna del fare, della concretezza. Così è stato quando ho intrapreso il percorso politico  nella mia città natale, Pagani, prima come consigliere comunale e poi, per ben tre volte, come Primo cittadino, e così sarà anche a Bruxelles, se me ne darete la possibilità. E’ una promessa. Ho sempre creduto nella valorizzazione del territorio. Auspico che ognuno si senta, come me e con me, parte di una squadra e candidato al Parlamento Europeo. In tal modo potremo vincere importanti battaglie per il Sud e per l'Italia, nell'interesse comune. Il nostro obiettivo è quello di soddisfare le aspettative di crescita delle comunità per creare condizioni di benessere anche per le generazioni future, i nostri figli e i nostri nipoti, e per poter vivere in un contesto sociale sano”.Questo punto sarà decisivo nel suo impegno da parlamentare europeo: “Bisogna essere determinati e autorevoli per tutelare le nostre imprese, in ogni comparto. L’Italia di Giorgia Meloni si è riappropriata del ruolo che le spetta in Europa e nel mondo. Dobbiamo salvaguardare le nostre eccellenze che hanno fatto del ‘Made in Italy’ un marchio riconosciuto a livello globale e fondamentale nell’economia nazionale. L’unico modo per farlo è andare a Bruxelles in modo da riuscire a incidere sulle scelte e sui regolamenti. È necessario tornare a creare valore e a credere nei valori come abbiamo sempre fatto”.

1-2-48

Il Viceministro agli Esteri, Edmondo Cirielli, presente all’incontro per sostenere la candidatura di Alberico Gambino, ha lanciato un appello ai cittadini metelliani: “A Cava de’ Tirreni abbiamo portato avanti numerose battaglie politiche con risultati importanti. Ho qui tanti bei ricordi, sia politici che sul piano umano. Uno dei problemi più gravi della politica odierna è che non vengono elette persone con esperienza; ciò è dovuto a una pessima legge elettorale con liste bloccate che impedisce ai cittadini di esprimere la propria preferenza. La politica è soprattutto rappresentanza e ciò non deve essere mai dimenticato.  Alberico Gambino ha un consenso consolidato e grande capacità di rappresentare il territorio e le persone. Con lui porteremo avanti l’idea di una  Europa dei territori. Il Parlamento Europeo esprime moltissima della legislazione che influenza la nostra vita. E’  sbagliato tentare di omogeneizzare il tutto, come è stato fatto fino ad ora. Dobbiamo esaltare le singole caratteristiche delle nazioni ed essere pronti ad affrontare le grandi tematiche, le sfide che abbiamo dinanzi a livello mondiale. È  necessario che chi vada in Europa  possa parlare a nome dei cittadini. È  una sfida di democrazia in nome della rappresentanza e della difesa del territorio. Dobbiamo dare forza all'Italia e dare la possibilità a un futuro diverso”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee 2024/ Ovazione per Alberico Gambino (FdI) a Cava de' Tirreni

SalernoToday è in caricamento