Chiusura SP 75, Cirielli (FdI): "Per la Provincia è inadempiente il Comune di Cava"

Il giovane consigliere comunale: "Perchè il primo cittadino non è ancora intervenuto per sollecitare i proprietari dei terreni a mettere in atto le attività di propria competenza?"

La strada chiusa

“La Provincia di Salerno finalmente fa chiarezza sulla chiusura al traffico della Strada Provinciale 75: è il Comune di Cava de’ Tirreni ad essere inadempiente”. Lo dichiara il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Italo Cirielli che rivela: “Grazie all’interessamento del consigliere provinciale Marco Iaquinandi siamo venuti a conoscenza che l’Amministrazione Provinciale ha già invitato il Comune ad intervenire, tramite apposita ordinanza, a carico dei proprietari dei terreni privati situati lungo la carreggiata per le attività di verifica e messa in sicurezza del versante in questione".

L'appello

Tale richiesta - fa sapere Cirielli - è stata rivolta direttamente al sindaco Vincenzo Servalli nella qualità di Autorità Comunale di Protezione Civile e di Governo del Territorio. "Finora però non è stato fatto nulla – precisano da Palazzo Sant’Agostino – per una “complessa interlocuzione con il Comune di Cava” e per la “pericolosità del fenomeno innescatosi in seguito all’incendio che ha colpito la vasta area a monte della strada che include diverse proprietà private e che si estende per diverse decine di metri oltre il perimetro di competenza della S.75”. Due domande sorgono spontanee: da cosa deriva questa complessa interlocuzione tra i due Enti? Perchè il primo cittadino non è ancora intervenuto per sollecitare i proprietari dei terreni a mettere in atto le attività di propria competenza? Mi auguro – conclude Cirielli – che il sindaco adempia al suo dovere in tempi rapidi poichè sono molti i disagi alla circolazione veicolare e i danni economici, commerciali e affettivi/familiari che tale situazione sta provocando ormai da troppo tempo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento