rotate-mobile
Politica

Celano ha presentato un'interrogazione sulla gestione del Verdi

Nell'interrogazione, il consigliere, fa notare come la stagione lirico-concertistica e di balletto del Verdi è costata alle casse comunali circa 5 milioni di euro l'anno

Roberto Celano, consigliere comunale di Salerno del Nuovo centro destra, ha presentato un'interrogazione a risposta scritta ed orale al sindaco De Luca per far luce sulla gestione economica della stagione del teatro Verdi di Salerno.

Nell'interrogazione, il consigliere, fa notare come la stagione lirico-concertistica e di balletto del Verdi è costata alle casse comunali, e quindi ai cittadini salernitani, circa 5 milioni di euro l'anno. Sottolinea, inoltre, come la comunicazione della stagione musicale sia stata affidata dal 2007 al 2012, alla giornalista romana Nicoletta Ciardullo che,nel periodo in questione, ha percepito un compenso di circa 270 mila euro più Iva. Alla stessa giornalista, inoltre, fa notare Celano è stato affidata la comunicazione per l'evento Luci d'Artista 2013 per la quale ha percepito circa 14 mila euro.

Si chiede, quindi, il consigliere del Nuovo centro destra: "Se l’Amministrazione intenda ancora continuare a sperperare risorse pubbliche da investire in attività comunicative più utili al primo cittadino che alla comunità salernitana,  se si intenda ancora continuare a far ricadere sulla fiscalità generale gli ingenti costi del Tabellone del Teatro Verdi che, anche per il 2013, è costato alla comunità salernitana tutta oltre 5 milioni di euro, quali motivi hanno indotto l’Amministrazione comunale ad investire ingenti risorse per pagare una giovanissima giornalista romana nonostante la presenza di un ufficio di comunicazione del Comune di Salerno, se si è proceduto ad una selezione e/o quali criteri sono stati adottati per scegliere la dottoressa Ciradullo e preferirla anche ai numerosi e capaci giornalisti che operano in città e che avrebbero le giuste competenze per occuparsi della comunicazione degli eventi promossi dall’Amministrazione ed infine - conclude Celano - se la collaborazione esterna con la dottoressa Ciardullo è stata comunicata e motivata anche alla Corte dei Conti, come dovrebbe normalmente avvenire per le consulenze e le collaborazioni esterne, atteso il mancato inserimento della stessa nell’elenco pubblicato sul sito istituzionale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celano ha presentato un'interrogazione sulla gestione del Verdi

SalernoToday è in caricamento