Politica

Centrale del Latte, deserta la commissione Trasparenza: i dubbi di Zitarosa ed Adinolfi

Zitarosa: "Affrontare a carte scoperte tutti gli aspetti che riguardano la gestione della Centrale del Latte evidentemente non conviene?"

"De Luca dice di voler eliminare il consiglio di amministrazione della Centrale del Latte e tagliare sugli stipendi d'oro per salvare la Centrale del Latte.
Come consigliere comunale mi trova assolutamente d'accordo. Ma tale sua posizione non può restare solo una dichiarazione d'intenti. E a far temere si tratti proprio di questo è l'esito dell'incontro in commissione consiliare Trasparenza, andato praticamente deserto. Affrontare a carte scoperte tutti gli aspetti che riguardano la gestione della Centrale del Latte evidentemente non conviene?". Questo l'interrogativo posto dal capogruppo di Forza Italia al Comune di Salerno, il consigliere Giuseppe Zitarosa.

"La verità è che solo in commissione consiliare si potrà realmente venire a conoscenza di tutte le spese. Qualcosa su cui si sta girando troppo intorno. E poi, se De Luca dice sia possibile risparmiare tra gli 800 e il milione di euro all'anno sugli sprechi mi chiedo: negli ultimi venti anni di gestione abbiamo assistito allo spreco di altrettanti milioni di euro, letteralmente buttati al vento? Perché non aver messo prima in campo una politica economica più cauta? La Centrale del Latte va salvata, così come i posti di lavoro. Sarebbe auspicabile trovare più acquirenti e lasciare al comune solo il 5% delle quote", ha concluso.

Ad intervenire, anche il consigliere comunale d'opposizione, Raffaele Adinolfi: "In tempi di crisi non si può sprecare un euro, siamo d'accordo. Ma prima di intervenire sui dipendenti e di buttare su di loro la croce addosso si intervenga sugli amministratori. Attualmente la Centrale del Latte ha un Consiglio di Amministrazione composto da 5 membri che costa circa 300 milioni delle vecchie lire (circa 150.000 euro) ed un Collegio sindacale composto da 3 persone che costa quasi 100 milioni delle vecchie lire (circa 50.000 Euro). Sindaco ed assessore al bilancio verifichino se sono rispettati i limiti di Legge previsti: io credo di no".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrale del Latte, deserta la commissione Trasparenza: i dubbi di Zitarosa ed Adinolfi

SalernoToday è in caricamento