Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Elezioni 2018, Casini a Salerno: "Alleati con il Pd contro il populismo"

Il leader nazionale dei Centristi per l'Europa è stato in città per incontrare sia il sindaco Enzo Napoli che i dirigenti di partito. Parole di elogio per De Luca: "E' uno dei migliori amministratori del Sud"

Casini a Salerno

I moderati sono alleati con il Pd di Renzi contro il populismo”. A confermarlo è il leader dei Centristi per l’Europa Pierferdinando Casini, che, ieri sera, accompagnato dal segretario provinciale Vincenzo Inverso e dal coordinatore cittadino Angelo Ferraro, ha svolto un tour a Salerno per incontrare le istituzioni locali e i dirigenti del suo partito. Prima tappa al Comune di Salerno per un faccia a faccia con il sindaco Enzo Napoli; poi una riunione con gli amministratori locali e i quadri di partito nella sede di Corso Garibaldi; infine al Grand Hotel, ospite del Rotary Club Duomo, per partecipare al convegno intitolato: “Il Mediterraneo, l’Italia e l’Europa”.

Le elezioni

Sollecitato dai cronisti Casini è intervenuto sulla questione delle alleanze in vista delle elezioni politiche: “Io ritengo che sia un pericolo per l’Italia se Salvini e Grillo dovessero raggiungere il 51 per cento dei consensi. Per questo, penso, che i moderati che hanno aiutato Letta, Renzi e Gentiloni a governare, appoggiando governi che hanno dato dei buoni risultati, come dimostra anche la crescita del Paese che finalmente sta ricominciando, devono ribadire questa loro collocazione. Per quanto mi riguarda oggi il Partito Democratico di Renzi rappresenta un fattore di stabilità”.

Poi ha elogiato l’operato sia di Napoli che di De Luca. “Con il primo cittadino  - ha dichiarato Casini -  abbiamo discusso di questa meravigliosa città dove si vede fino in fondo un lavoro che è stato fatto sul tessuto urbano. E’ un piacere venire qui, perché non è vero che le realtà del Mezzogiorno non migliorano. Salerno è l’esempio tipico di una realtà del Sud Italia che migliora davvero”. Parole di encomio anche per il governatore: “Lo stimo molto e credo che tra gli amministratori del Mezzogiorno sia uno dei migliori. Poi - ha sorriso - ha un carattere un po’ particolare. A volte ha un brutto carattere. Ma come disse qualcuno: meglio gli uomini con un brutto carattere rispetto a quelli che non lo hanno”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2018, Casini a Salerno: "Alleati con il Pd contro il populismo"

SalernoToday è in caricamento