rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Metropolitana, l'appello dei democratici: "La Regione trovi subito le risorse"

I consiglieri regionali salernitani del Partito Democratico chiedono che l'amministrazione di Palazzo Santa Lucia trovi subito i fondi necessari per impedire il blocco del servizio su ferro

Da domani 1 aprile la Metropolitana di Salerno non sarà funzionante. E’ quanto emerso dalla seduta odierna della Commissione Trasparenza  presieduta da Nicola Caputo. Alla seduta avente ad oggetto l’audizione dell’assessore ai Trasporti Vetrella hanno partecipato, oltre che il presidente Caputo, i consiglieri Gianfranco Valiante, Anna Petrone e Giulia Abbate (P.D.), Gennaro Mucciolo (P.S.E.), Dario Barbirotti (C.D.) ed anche l’assessore alla Mobilità Luca Cascone del Comune di Salerno e il direttore regionale di Trenitalia Maurizio Capotorto.

Dura la posizione dei consiglieri democratici che annunciano di prendere "atto della scadenza del rapporto contrattuale con Trenitalia che non consente, fin da domani, il regolare funzionamento della importante e strategica infrastruttura che è al servizio non soltanto del comune capoluogo ma della intera provincia di Salerno. In assenza di copertura contrattuale le corse saranno bloccate ed il Comune di Salerno, da solo, non può più sostenere l’intero onere dei costi". A questo punto è "necessario il concreto intervento della Regione che, se veramente ha a cuore il funzionamento della metro, dovrà trovare risorse e accordi con Trenitalia per garantire la prosecuzione del servizio”.

Per gli esponenti regionali del Pd "è indispensabile che tutti gli Enti facciano la propria parte, come il Comune di Salerno ha sempre fatto e continuerà a fare;  la Regione deve assumere l’ impegno politico di immediata risoluzione che,se non assunto e mantenuto ad horas, segnerebbe il caos nel trasporto pubblico salernitano già duramente colpito da tagli lineari regionali. Non interessano più tecnicismi e lezioni universitarie, occorrono fatti ed immediatamente. Condividiamo la necessità di razionalizzare e meglio integrare il trasporto pubblico ferro – gomma ma non daremo mai il nostro assenso ad ipotesi, pur avanzate dall’assessore Vetrella, di recuperi di risorse per la metropolitana a scapito del servizio su gomma  che creerebbero problemi occupazionali e tagli nei servizi.”

 Di qui l'appello finale: “Auspichiamo che gli incontri che l’assessore Vetrella e la Giunta della Campania terranno in giornata con il Comune di Salerno e, poi, con Trenitalia servano a dirimere ogni questione assicurando la definitività del servizio e l’immediato funzionamento della metropolitana di Salerno. Il consiglio regionale, per quanto ci riguarda, è pronto a sostenere concretamente ogni impegno per salvaguardare e rafforzare il trasporto pubblico che è, ricordiamolo, un servizio essenziale destinato a tutti i cittadini” concludono i consiglieri Pd.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metropolitana, l'appello dei democratici: "La Regione trovi subito le risorse"

SalernoToday è in caricamento