Comitato Direttivo Upi: Strianese entra a far parte di due commissioni

Il presidente della Provincia di Salerno: "La riforma Delrio nel 2014 ci ha trasformato in Enti di secondo livello e ci ha tolto le risorse lasciandoci però le funzioni fondamentali di pianificazione del territorio"

La riunione

Si è svolta, questa mattina, a Roma, la riunione del Comitato Direttivo Upi (Unione Province d’Italia), convocata dal presidente Michele De Pascale. Al summite ha partecipato anche il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, in qualità di componente del Comitato Direttivo nazionale.

La riunione

Soddisfatto dell’esito si dice Strianese: “Abbiamo discusso dei decreti legge 32 e 34 Sblocca Cantieri e Crescita e della necessità di riformare la situazione attuale della Province. L’ambiguità del Governo nei confronti di questi temi danneggia i cittadini dei nostri territori, perché ostacola gli interventi urgenti di cui hanno bisogno le nostre strade, le nostre scuole, le nostre coste. La riforma Delrio nel 2014 ci ha trasformato in Enti di secondo livello e ci ha tolto le risorse lasciandoci però le funzioni fondamentali di pianificazione del territorio, trasporti pubblici, edilizia scolastica, costruzione e gestione della rete stradale provinciale. Solo per fare un esempio, la nostra rete viaria provinciale sul territorio nazionale è grande quasi sette volte la rete statale delle autostrade, solo che a noi viene finanziata con un decimo delle risorse”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dunque, per trovare eventuali soluzioni più immediate, Strianese ha proposto di spiegare al Governo “l’importanza di permetterci di usare i ribassi delle Gare su finanziamenti finora ricevuti sulla viabilità. Parlo di 500 mila euro su fondi MIT 2018 che ci permetterebbero di respirare e garantire maggiore sicurezza ai nostri cittadini”. “Sono contento infine - conclude Strianese - di essere stato chiamato, con altri colleghi Presidenti di Provincia, a far parte di due Commissioni interne. Farò parte della Commissione Infrastrutture e Mobilità e della Commissione Istruzione - Edilizia Scolastica per le quali lavorerò con grande impegno in sinergia con gli altri componenti. Prima di essere presidente della Provincia di Salerno e sindaco di San Valentino Torio, sono innanzitutto ingegnere, per questo forse sono particolarmente attento ai temi della sicurezza delle nostre strade e delle nostre scuole. Auguro buon lavoro a tutti noi.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento