menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto Grande Sarno: Caldoro incontra cittadini e parlamentari

Ieri mattina il comitato "Gente del Sarno", da sempre contrario al progetto di riqualificazione, ha consegnato oltre 4 mila firme all'amministrazione regionale.

Una giornata uggiosa si è presentata ieri mattina ai rappresentanti del Comitato Gente del Sarno che, insieme ai cittadini pentastellati dell'area interessata ed ai parlamentari Vega Colonnese, Silvia Giordano e Sergio Puglia erano, fin dalle ore 9:00, davanti all'ingresso della Regione Campania per la consegna delle oltre 4000 firme raccolte in difesa del bacino idrografico del fiume Sarno. L'aria tempestosa non era dovuta certo alle condizioni metereologiche, poco clementi nei confronti dei cittadini, ma all'accoglienza ricevuta dalle numerose guardie preposte al controllo ingressi nella sede della Regione Campania.

Solo verso le ore 10:45, grazie all'intervento deciso del senatore Sergio Puglia, finalmente la delegazione ha potuto accedere alle stanze degli uffici della Regione Campania per poter spiegare le motivazioni dell'intervento affinché non si limitasse alla semplice consegna delle firme ma che ricevesse la giusta attenzione dai vertici dell'Ente. Il Comitato Gente del Sarno chiede sostanzialmente due semplicissime cose: sospendere il progetto esecutivo e l'avvio dei lavori del grande progetto Sarno ed istituire un tavolo di confronto con le parti sociali, portatori di interesse, amministrazioni locali e rappresentanti delle forze politiche tutte, anche quelle non presenti nei consigli comunali ed in quello regionale.

Il Comitato ha posto all'attenzione di Palazzo Santa Lucia un progetto di riqualificazione del corso del fiume attraverso tecniche innovative di ingegneria naturalistica che riduca il rischio sanitario ed ambientale ripristinando la naturalità del fiume e la sua biodiversità. Il presidente Stefano Caldoro, ha raccolto le precise informazioni ed i suggerimenti esposti con grande professionalità dal dottore Orfeo Mazzella e dalla dottoressa Virginia La Mura che propongono l'integrazione dei progetti che interessano quell'area, fino ad oggi portati avanti in maniera disomogenea e senza alcun risultato di rilievo, con grande sperpero di denaro pubblico.

L'incontro è terminato alle ore 13:15 con la promessa, da parte del presidente della Regione Campania, di far organizzare un tavolo tecnico che coinvolga le amministrazioni interessate ed i cittadini attraverso le loro rappresentanze tecniche e politiche. Intanto si attendono ancora risposte alle interrogazioni parlamentari che i deputati grillini Silvia Giordano ed Angelo Tofalo hanno presentato ai Ministri di competenza delle rispettive commissioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento