Politica

Commissione Trasparenza, Cammarota invita associazioni e consumatori

Il consigliere comunale: "Daremo vita ad un osservatorio costituito da soggetti collettivi portatori di interessi diffusi e generali, non politici, ovvero di rappresentanza sociale"

“La Commissione Trasparenza ha approvato all’unanimità la mia proposta di istituire all’interno della stessa un osservatorio costituito da soggetti collettivi portatori di interessi diffusi e generali, non politici, ovvero di rappresentanza sociale, che partecipino ai lavori della commissione a pieno titolo e in maniera permanente su singole questioni ovvero su tematiche specifiche che di volta in volta verranno calendarizzate”. Lo annuncia il presidente Antonio Cammarota, il quale chiarisce che “già oggi sono state invitate  associazioni dei consumatori, il dottore Fragneto della Mdc e l’avvocato Marchetti del Codacons, sulla vicenda Marina d’Arechi, sollecitata proprio da Mdc, e di cui la Commissione si è già ampiamente occupata e per la quale ha in corso una delicata istruttoria relativamente alla mancata costruzione del Ponte e del Boulevard, al mancato accesso pubblico, alla formazione della spiaggia"”.

Non solo. Ma su quest'ultimo punto, afferma Cammarota, "abbiamo appreso che pende giudizio dinanzi al Tar con imminente sentenza sul merito, per cui si è ritenuto opportuno sospendere momentaneamente le indagini, pur avendo ordinato l’acquisizione di tutta la documentazione in possesso del Comune di Salerno”. Infine il consigliere comunale non nasconde la sua soddisfazione ed invita le rappresentanze che lo vorranno a partecipare ai lavori della Commissione Trasparenza, "che deve diventare il difensore civico dei cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissione Trasparenza, Cammarota invita associazioni e consumatori

SalernoToday è in caricamento