Dimissioni Cariello ad Eboli, parla Sgroia: "Continuiamo a lavorare in attesa del commissario"

Il sindaco facente funzioni interviene dopo la decisione dell'ormai ex primo cittadino di lasciare Palazzo di Città dopo l'indagine aperta a suo carico

Luca Sgroia

Dopo le dimissioni di Massimo Cariello da sindaco di Eboli, a seguito dell’inchiesta giudiziaria a suo carico, si apre il dibattito politico in città. Oggi è intervenuto il sindaco facente funzioni Luga Sgroia: “Le dimissioni di Cariello, di cui comprendo il travaglio umano, arrivano in un momento particolarmente difficile per la città di Eboli. Stiamo affrontando la più grave emergenza dai tempi del sisma del 1980”. Poi conferma: “Tutti i nostri sforzi, nei prossimi giorni, saranno rivolti ad arginare l'ulteriore diffusione del virus, fino al momento in cui si insedierà il Commissario Prefettizio che avrà l'onere di traghettare l'Ente fino alle prossime elezioni di primavera”.

Il deputato Adelizzi (M5S):

La notizia delle dimissioni di Cariello è arrivata pochi minuti dopo l’incontro ufficiale in Comune che ho tenuto con il Sindaco facente funzioni, Luca Sgroia. Un incontro istituzionale che ho fortemente voluto per seguire gli sviluppi della grave situazione epidemiologica e, al contempo, per capire come si stesse affrontando la delicata situazione politico-amministrativa di Eboli. La misura cautelare degli arresti domiciliari, confermata dal Riesame nei giorni scorsi, del Sindaco sospeso Massimo Cariello, aveva certamente minato l’equilibrio della maggioranza cittadina di governo, e il lavoro che il Sindaco facente funzioni ha cercato responsabilmente di portare avanti in queste settimane non sempre era stato condiviso. Ridare democraticamente la parola agli elettori, il prima possibile, è ciò che da tempo avevo auspicato ed è anche ciò che stamattina ho ribadito a Luca Sgroia, durante il nostro incontro, il quale ha condiviso con me. Poi è arrivata la notizia delle dimissioni. E’ evidente che la doverosa decisione di Massimo Cariello apra ad altre possibilità per la città, che si troverà ad essere governata, fra qualche settimana, da un Commissario nominato dal Prefetto di Salerno Dott. Francesco Russo. Il governo tecnico accompagnerà le elettrici e gli elettori in una fase nuova, una fase di costruzione per un nuovo cammino. Auguro a Cariello di potersi difendere da uomo libero nelle sedi opportune, confidando però sempre nell’assiduo ed ineccepibile lavoro della Magistratura. Ai miei concittadini, invece, auguro di saper cogliere tutte le opportunità essenziali per guardare al futuro.La matita verrà presto rimessa nelle vostre mani.Al contempo, non possiamo non tenere conto dell’emergenza sanitaria esplosa in città. Nella giornata di ieri, infatti, si sono registrati settantanove nuovi positivi per un totale di 366 contagiati. Una situazione al limite che necessita della massima attenzione delle Istituzioni e della massima collaborazione dei cittadini che, ne sono certo, anche durante questa seconda ondata faranno giudiziosamente la propria parte. A tutti chiedo di non venire meno al patto di responsabilità che tacitamente è stato stipulato a marzo: abbiamo potuto ben verificare, infatti, la potenza dello sforzo collettivo che ci ha traghettati fuori dalla prima ondata.Ne usciremo anche stavolta. E per farlo al meglio sarà necessario, da parte dello Stato, ancora maggior sostegno per famiglie e partite iva in difficoltà: il Governo e il Parlamento sono già al lavoro e vi garantisco che insieme ai miei colleghi del MoVimento 5 Stelle farò di tutto affinché nessuno rimanga solo e inascoltato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento