Politica

Comune di Salerno, tariffa ridotta per le auto dei consiglieri: Santoro rinuncia

Il giovane esponente dell'opposizione: "Devo vivere gli stessi problemi dei cittadini per capire quali sono le priorità e le esigenze vere sulle quali intervenire e impegnare le proprie energie politicamente"

I consiglieri comunali di Salerno potranno usufruire di una tariffa ridotta per la sosta delle loro auto. In particolare dovranno pagare solo 50 euro annuali per poter sostare nelle zone del centro cittadino (zona 1 e zona 2). Ma il consigliere di Giovani Salernitani Dante Santoro non usufruirà di tale permesso: “Sono contro i privilegi e non aderirò alla convenzione o agevolazione sui parcheggi per i consiglieri comunali. Da consigliere devo vivere gli stessi problemi dei cittadini per capire quali sono le priorità e le esigenze vere sulle quali intervenire e impegnare le proprie energie politicamente anzi io proporrei l’opposto, ovvero di azzerare i parcheggi agevolati a sindaco, assessori e a tutti. Colgo l’occasione – conclude Santoro -  per ribadire che servono altre iniziative per i parcheggi dei cittadini e non queste proposte, che spesso sono assurde e fuori luogo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Salerno, tariffa ridotta per le auto dei consiglieri: Santoro rinuncia

SalernoToday è in caricamento